A- A+
PugliaItalia
Meloni: “Tutta FI o stiamo con Schittulli”. Poli Bortone in corsa solitaria?

Bari – Non è un no ma le possibilità per il sì sono pressochè nulle: “Se Silvio Berlusconi garantisce che tutta Forza Italia appoggia la candidatura di Adriana Poli Bortone noi ci siamo. Se non viene data una conferma di questo entro 24 ore, confermiamo il sostegno a Francesco Schittulli", è la condizione posta da Giorgia Meloni al termine del direttivo nazionale dei Fratelli D’Italia sulle Regionali pugliesi. L’ennesimo aut aut rispetto ad un ricompattamento degli azzurri quantomai improbabile e che aprirebbe ulteriori scenari: come potrebbe l’ex Cavaliere assicurare agli ex aennini il sostegno dell’ala fittiana, convintamente alleata dell’oncologo gravinese? A quel punto, toccherebbe prendere atto dello stato dell’arte ma Donna Adriana non ha alcuna intenzione di capitolare: “Se il partito rinuncia al mio nome con motivazioni che io non posso condividere, si vede che non vogliono che io resti in FdI", mette in chiaro, lasciando intravedere una scalata in solitaria alla poltrona più alta di Lungomare Nazario Sauro.

schittulli poli bortone puglia
 

L’ultimo tentativo di persuasione alla desistenza era arrivato in mattinata, dal coordinamento pugliese guidato da Marcello Gemmato e Filippo Melchiorre: “È venuta fuori la posizione largamente condivisa di procedere compatti sul nome di Francesco Schittulli”, facevano sapere in una nota - con tanto di documento ufficiale reso noto alla presidenza nazionale – pur dicendosi onorati nel caso in cui sul nome dell’ex Sindaco di Lecce si fosse ottenuta la convergenza di tutte le forze in campo. E al pressing si è unito anche un big del calibro di Ignazio La Russa, reduce da un duro scambio con il coordinatore degli azzurri, Vitali: “Ovviamente con il cuore siamo con la Poli Bortone che è una nostra dirigente nazionale” ma “abbiamo detto mille volte che la Poli Bortone è la nostra candidata preferita se anziché dividere unisce, naturalmente. Chi è intelligente capisce”, le aveva recapitato sibillino l’ex Ministro della Difesa, suggerendo tra le righe di non andare alla guerra incuneandosi nella spaccatura azzurra. L’interessata, però, ha risposto picche, quasi avesse già acceso i motori: “Se Fratelli d'Italia dovesse rinunciare alla mia candidatura, alla candidatura di una persona che fa parte del suo ufficio di presidenza, io ci resterei male e penserei di andarmene", lascia cadere in un’intervista radiofonica, rincarando le accuse all’indirizzo dell’ex Presidente della Provincia, il quale “a un certo punto ha deciso invece di assumere la parte di difensore di Fitto, sconcertando chi come me lo considerava una figura super partes”.

Fitto Berlusconi Ricostruttori
 

Il segretario forzista è certo di poter chiudere l’accordo: “Per noi è lapalissiana – dice della richiesta firmata Meloni -  tutta FI sostiene senz'altro la Poli Bortone". E, a chi fa notare che il riferimento all’interezza potesse tener conto dell’area vicina all’europarlamentare salentino, l’avvocato francavillese replica secco: “Mi auguro che la Meloni non faccia lo stesso errore di Schittulli, ovvero cominciare a sindacare chi è FI. Forza Italia è Silvio Berlusconi. In Puglia è rappresentata da Vitali in nome e per conto di Berlusconi". "Abbiamo già detto – ribadisce il proconsole dell’ex Cavaliere - che non abbiamo preclusioni nei confronti di Fitto e dei cosiddetti fittiani. Abbiamo detto che tutti i consiglieri regionali uscenti sono ricandidati. Certo, se la Meloni come Schittulli pensa che le liste di FI le faccia Fitto, anche la Meloni è fuori strada. Noi non abbiamo mai sindacato né a FdI né ad altri su chi debba fare le liste". Basterà a persuadere gli eredi della fiamma o l’ex Signora di Palazzo Carafa sceglierà lo strappo definitivo? Alla scadenza dell’ultimatum mancano poche ore…  

(a.bucci1@libero.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
melonifratelli d'italiapoli bortoneschitttulliregionalifi
i blog di affari
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
DONAZIONI DI SANGUE, AIUTI E PROGETTI PER AGRICOLTURA E BIOGAS
Boschiero Cinzia
Atti fiscali illegittimi: Convegno a Milano il 20 maggio
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.