A- A+
PugliaItalia
Norman Atlantic, d'Ambrosio Lettireri: "Clandestini morti come topi nelle stive. Governo agisca"
“Drammatico e sconcertante quanto sta emergendo in queste ore intorno alla tragedia della Norman Atlantic. Accanto all’infinito dolore per la perdita sinora accertata di tante vite umane, cresce, infatti, l’inquietante sospetto, confermato dal procuratore di Bari, Giuseppe Volpe nella conferenza stampa, che a bordo del traghetto possano esserci anche altre vittime del naufragio, persone rimaste intrappolate nella stiva dove erano nascoste perché imbarcate in maniera irregolare e di cui non si conosce il numero. Ad avvalorare questa ipotesi è il fatto che, tra i passeggeri tratti in slavo, ve ne fossero tre, sembra di nazionalità siriana e afghana, non registrati", lo dichiara in una nota Luigi d’Ambrosio Lettieri, capogruppo FI 12^ Commissione Senato.
Norman naufraghi01
 
 
"È evidente - presuegue il senatore - che questo, oltre a porre un problema di mancati controlli a monte che, se ci fossero stati, avrebbero innanzitutto evitato una morte così atroce a queste persone, pone un problema legato alla sicurezza e dovrebbe – ammesso che non ce ne sarebbe stato bisogno già prima – porre il governo di fronte alla necessità di cambiare verso alle politiche per il controllo della immigrazione irregolare che è diventata una vera e propria tratta di esseri umani, in mano a personaggi senza scrupoli".
 
"Mi auguro che, insieme alle iniziative della magistratura, sia avviata immediatamente da parte del Governo una iniziativa politica che coinvolga i governi dei Paesi transfrontalieri. Sono vicino alle famiglie delle vittime. Sono giorni di dolore, di solidarietà e di lutto. Proprio per questo non bisogna girare la testa dall’altra parte e far finta di niente”.
 
(gelormini@affaritaliani.it)
Tags:
norman atlanticd'ambrosio lettiericlandestinigoverno
i blog di affari
Sindacalista ucciso, la solitudine dei lavoratori nello spirito del tempo
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.