A- A+
PugliaItalia
Ginosa nubifrg2

Salgono a 3 i morti di Ginosa. A Rossella Pignarosa 30enne, si aggiungono Giuseppe Bari e Chiara Moramarco, i coniugi ritrovati senza vita stamattina. Resta uno il disperso dopo l’ondata di maltempo che si è abbattuta nel tarantino e che ha devastato, in particolare, l’area di Ginosa (Ta). Il violento nubifragio ha provocato l’esondazione di canali, torrenti e del fiume Bradano, allagando a dismisura l’intera cittadina.

Ginosa e Castellaneta le zone più colpite, le ricerche continuano in tutta la zona, ed è stata istituita l'unità di crisi in Prefettura. Il nubifragio ha imperversato per tutta la notte in quella zona, allagando strade e abitazioni, interrompendo collegamenti, e causando il crollo di un ponte.

Ora proseguono le ricerche dei dispersi. Si tratta di una coppia di trentenni originari di Santeramo in Colle, ma residenti da anni a Ginosa nella contrada Pantanello; e di Pino Bianculli, 25 anni, di Montescaglioso (Matera), dipendente della clinica privata "Villa Genusia" di Marina di Ginosa.

Ginosa

L'Anas ha reso noto di aver chiuso provvisoriamente al traffico la statale 407 Basentana e la 106 Jonica, in provincia di Matera, per le conseguenze della forte pioggia. Numerosi gli interventi. Gli autoveicoli provenienti o diretti a Taranto sono fatti uscire a Ferrandina (Matera), mentre "in prossimità del tratto chiuso della statale Jonica sono indicate le deviazioni sulla viabilità locale".

(gelormini@affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ginosatarantocastellanetamortapignarosadispersinubifragio
i blog di affari
La CGIL è la stampella dei padroni
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.