A- A+
PugliaItalia
Paolini2

Martedì 16 aprile, alle ore 16.30, nella sala consiliare di Palazzo di Città di Bari, alla presenza del sindaco Michele Emiliano e dell’assessore al Decentramento Mara Giampaolo, si terrà una consultazione cittadina alla quale sono invitati a partecipare associazioni e cittadini interessati a conoscere nel dettaglio il progetto di istituzione dei cinque municipi che sostituiranno le attuali nove circoscrizioni.

Alla consultazione parteciperanno i presidenti delle circoscrizioni, il presidente della commissione consiliare speciale Decentramento Massimo Maiorano, il presidente della commissione consiliare Politiche sociali Carlo Paolini, i capigruppo del Consiglio comunale e dei consigli circoscrizionali, il presidente del comitato Municipi per Bari Antonio Gadaleta, oltre ai rappresentanti dei sindacati territoriali di categoria.

Nel corso dell’incontro, al quale interverranno gli assessori al Welfare regionale e comunale Elena Gentile e Ludovico Abbaticchio, il direttore generale ASL Bari Domenico Colasanto e il direttore A.Re.S. Puglia Francesco Bux, si discuterà anche del progetto regionale di riorganizzazione degli attuali distretti socio-sanitari sul territorio cittadino alla luce della nuova riorganizzazione amministrativa che, con l’istituzione dei cinque municipi, prevede maggior autonomia per i territori.

-----------------------------------------

dammacco

Nuovi Municipi a Bari: la proposta Realtà Italia

In vista della consultazione cittadina del 16 aprile, a proposito del decentramento amministrativo e alla costituzione dei futuri Municipi, il neo-costituito gruppo consiliare di Realtà Italia al Comune di Bari, ritiene che l'Amministrazione debba rispondere pienamente alle aspettative della cittadinanza, visto l’attuale delicato momento storico , politico e economico.

In particolare con quanto si propone si guarda a:
una significativa riduzione dei costi della politica e della macchina amministrativa;
una maggiore efficienza nei servizi come risposta alle domande dei cittadini.

Il che si otterrà con una cospicua riduzione dei rappresentanti elettivi in seno al consiglio dei Municipi senza tuttavia snaturare le legittime aspettative di rappresentanza del territorio. Inoltre sarà necessario razionalizzare e ridurrei costi della macchina amministrativa, salvaguardando comunque la qualità dei servizi e investendo in maniera adeguata, sia in termini di trasferimento di risorse finanziarie sia di assegnazione di risorse umane.

Tutto questo è urgente, visto che le attuali Circoscrizioni, ad oggi, riescono ad evadere solo poche funzioni di quelle effettivamente trasferite dall’Amministrazione Comunale; infatti basta considerare che il numero di personale distaccato presso le attuali nove Circoscrizioni ammonta ad appena 162 unità rispetto alle circa 2.200 unità nel suo complesso e che le risorse finanziarie assegnate si sono rivelate ampiamente insufficienti rispetto alle esigenze manifestate dai cittadini.

Pertanto, la proposta di Realtà Italia è quella di ricondurre l’attuale sistema a soli tre Municipi e precisamente:
A): Santo Spirito – Palese - San Paolo – Stanic - Libertà Marconi – S.Girolamo – Fesca;
B): Picone – Poggiofranco- Carbonara - Ceglie – Loseto, Murat – S.Nicola;
C): Japigia -Torre a Mare, Carrassi - S.Pasquale – Mungivacca, Madonnella).

Risultano in tal senso prioritarie le seguenti ragioni :
i tre territori sono coincidenti con gli attuali uffici distrettuali-sociali del Piano Sociale di Zona, che comporta una adeguata risposta in termini socio-sanitari ai cittadini;
i tre territori sono, dal punto di vista demografico, distribuiti, per quantità, in maniera omogenea;
da una riparametrazione del numero dei municipi e dei rappresentanti eletti si otterrebbe una riduzione significativa di costi, che per la durata dell’intero mandato risulterebbe essere pari a circa 7 – 8 milioni di euro
Inoltre, Realtà Italia condivide quanto già proposto nell'atto di indirizzo politico dall’Amministrazione Comunale che prevede per ogni Municipio un Presidente e tredici Consiglieri a fronte degli attuali nove Presidenti e centoquarantatre Consiglieri.

I consiglieri del Gruppo Consiliare di Realtà Italia al Comune di Bari:
Pietro Albenzio, Andrea Dammacco e Fabio Ladisa

Tags:
municipibaricircoscrizioniaqlbenziodammaccoladisa
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.