A- A+
PugliaItalia
foto(75)

Il tentativo di una risposta per la Sinistra in affanno. Incapace di comprendere e dunque trasformare il mondo, governata da una classe dirigente che fa fatica, e che a volte sembra ostacoli addirittura, il ricambio ri-generante, contaminata da imbarazzanti interessi privati, la sinistra italiana è di fronte a una svolta storica importante.

Leo Palmisano, sociologo ed etnografo,autore di numerose inchieste e autore di “Palombella rotta. Un decalogo per la Sinistra in piena crisi”,  Ed. Caratteri Mobili 2013, con prefazione di Ritanna Armeni, propone una serie di spunti di analisi attraverso il filtro inclemente di domande dirette e fondamentali.

Il titolo del libro, chiaramente evocativo, si ispira al celebre film di Nanni Moretti, e rimanda alla parabola deludente di una sinistra alle prese con le sue contraddizioni. Quelle storiche e in particolare quelle più recenti. Dalla speranza di recupero dello sguardo rivolto a Sinistra, di degasperiana memoria, al controverso approdo alle cosiddette “larghe intese” (per i più critici: la deriva “inciucio”), con la rotta segnata sempre dallo skipper, a cui lo stesso regista, in altro film (Aprile) indirizzava la sua esortazione più famosa. “Dì una cosa di sinistra!”

L’analisi di Palmisano spazia dalle primarie partecipate, sofferte e per certi versi “tradite”, alle candidature senza nesso territoriale, imposte dalle direzioni centrali; dalle accese battaglie per la leadership alle rinunce successive all’indomani dello scarno bottino elettorale.

Il tutto attraversato dal parallelo capovolgimento di fronte registrato sull’altra sponda del Tevere, e testimoniato da una serie di cambiamenti epocali: dalla rinuncia di un Pontefice a un Conclave breve e  “decisionista”; dall’elezione di Francesco alla riproposizione di temi quali la povertà, gli immigrati, gli esclusi, la misericordia e il servizio come autentica forma di potere; dal riscatto di figure eroiche e a lungo simboliche per la sinistra come il vescovo Romero al rivalutazione delle tesi di “riformiste” del Concilio Vaticano II.

(gelormini@affaritaliani.it)

 

Tags:
palmisanopalombellasinistradecalogomoretti
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.