A- A+
PugliaItalia
Primarie, FI: “È Ncd che si sfila”. Centristi mandano in tilt destra e sinistra

Bari - “Il Senatore Quagliariello afferma che il Ncd sia in attesa di notizie sulle primarie e di essere convocato? Solo per amor di verità vorrei rammentare al collega che il Nuovo Centrodestra ha deciso di sfilarsi dal dialogo sulle primarie pugliesi”, precisa il numero uno regionale degli azzurri, Francesco Amoruso, nel giorno in cui gli alfaniani inaugurano la festa nazionale nella doppia tappa di Conversano e Ceglie Messapica. Mentre si discute di election day e legge elettorale, i centristi mandano in fibrillazione entrambi i poli, e, se a destra si aspetta che le acque romane tornino più serene, a sinistra è l’apertura di Michele Emiliano allo scudocrociato a costare al Gladiatore gli strali dei vendoliani.

I fittiani fanno quadrato, Ncd si smarca sulle Regionali/ Berlusconi vs Fitto: “Se vuoi, vattene”/ Schittulli torna in pole? / Schiaffo a Fitto

“Deve essere chiaro a tutti che ci batteremo fino all’ultimo per le primarie. Non possiamo accettare, in silenzio, candidati calati dall’alto e per questo andremo in ogni città della Puglia per raccogliere la voce del popolo del centrodestra”, tira dritto Nino Marmo, unico candidato in campo a gazebo che sembrano sempre meno probabili. L’ultimo niet lo ha scandito proprio l’ex Cavaliere, alla presenza di Raffaele Fitto, tanto da far ipotizzare ad alcuni una virata sul Popolare Mario Mauro per uscire dalle secche. In compenso, l’apertura dell’ex premier alle”geometrie variabili” aggiusta il tiro rispetto alle barricate del forzista Romani, che chiudevano a qualsiasi alleanza con gli uomini di Angelino Alfano e Massimo Cassano: in Calabria, infatti, gli azzurri hanno già ufficializzato Wanda Ferro, gradita all’ex Governatore Scopelliti ma non al resto del partito ed il Patto con la Lega è ormai cosa fatta. Con buona pace del brindisino Massimo Ferrarese, contrario al tandem con Salvini: “Quello tra Forza Italia e Lega è ormai un accordo evidente contro di noi”, aveva sbottato nei giorni scorsi.

E nel Tacco? “Gli amici del Ncd hanno partecipato, è vero, alle riunioni preliminari sulle primarie; ma è altrettanto vero che il giorno della conferenza stampa in cui si dovevano annunciare le primarie non si presentarono, dissociandosi con un comunicato uscito in contemporanea”, ribadisce Amoruso. Se è per questo, alla première della kermesse alfaniana si è affacciato anche Francesco Schittulli, ben visto da una parte dello stato maggiore centrista, ma la situazione non accenna a sbloccarsi.

Taranto, Pd: deleghe rimesse/ Emiliano chiede l’Assemblea, Minervini e Sel sulle barricate/ Emiliano ai dissidenti: “Si dimettano”

E poi ci sono le Province, con l’Udc che, corteggiato da Emiliano, a Lecce (e forse anche Foggia) si schiera a favore del candidato Pd, voltando le spalle alle truppe del Ministro dell’Interno: “Ho lanciato la proposta di allargare la coalizione e mi pare ci siano i presupposti”, ha rimarcato l’ex Sindaco di Bari sulle Regionali, impallinato dai sellini del Rivoluzionario Gentile, in una gragnola di colpi incrociati che ha tirato dentro, non solo l’ex casiniano Dario Stefàno ma anche l’ex pidiellino Di Gioia, ora assessore al Bilancio di Nichita il Rosso. “La discussione su centrosinistra puro di Vendola e quello impuro di Emiliano ha le sembianze di un pretesto per far avanzare un disegno politico che, da Roma in giù, realizzi un blocco "antirenziano", col rischio di minare il "patto di collaborazione e competizione" interno al centrosinistra pugliese. Se è così lo si dica chiaramente”, taglia corto il dalemiano Mazzarano. E le urne di domenica promettono di minare ulteriormente il terreno.

(a.bucci1@libero.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
quagliarielloncdpugliaprimarieforza italia
i blog di affari
Italia 2^ in UE per abbandono universitario
Massimo De Donno
Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
L'OPINIONE di Diego Fusaro
ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
Boschiero Cinzia
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.