A- A+
PugliaItalia
Puglia Regionali, Schittulli L'appello - ultimatum

Fibrillazioni alle stelle nel centrodestra. Alleanze date per consolidate, che improvvisamente mostrano non reggere l'urto delle tensioni in Forza Italia e non solo. Il candidato del centrodestra, Francesco Schittulli, diffonde a tarda ora una dichiarazione dall'evidente sapore dell'appello, che in questi frangenti diventa un verp e proprio "ultimatum".

"Quando mesi fa ho dato la mia disponibilità a candidarmi a presidente della Regione Puglia  ho sottolineato che la mia candidatura voleva essere un punto di riferimento per tutti i partiti, movimenti, associazioni di centrodestra, nella convinzione che solo se si è tutti uniti è possibile riprenderci la Puglia, dopo 10 anni di sciagurato governo a maggioranza Pd".

schittullipresidente
 

"La dialettica che si registra in questi ultimi giorni in una componente rilevante della coalizione, come è Forza Italia, mi porta a riflettere sulla condizione che ho posto quando mi sono candidato: ovvero l’unità del centrodestra, senza la quale tutti saremo responsabili di aver lasciato la Puglia e i pugliesi nelle mani della sinistra".

"Per questo confido nel senso di responsabilità di tutti, pur nel rispetto delle varie identità politiche nelle quali non ho mai inteso né entrare né schierarmi, perché sono convinto che il nostro obiettivo è l’interesse della Puglia e il benessere dei pugliesi. La nostra forza deve essere l’unità della coalizione, perché solo uniti abbiamo già vinto!"

"Da cattolico, quale sono, auspico che nei prossimi giorni si ritrovi quel l’unità, non di facciata, ma tangibilmente concreta di tutte le componenti di centrodestra. Continuo per questo il mio tour per la Puglia, per raccogliere consensi e adesioni essendo oggi il candidato di tutto il centrodestra della nostra regione".

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
schittulliregionaliultimatumappellofincdfitto
i blog di affari
Lions Club Lecce ringrazia azienda di Bergamo
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.