A- A+
PugliaItalia
maurizio caprara

Bari – È Maurizio Caprara il nuovo  Direttore dell'Ufficio per la Stampa e la Comunicazione del Quirinale. Mentre il predecessore Pasquale Cascella, ad una settimana dal ballottaggio che lo ha eletto Sindaco di Barletta è ormai alla fine del risiko della Giunta, sul Colle il reggente pro tempore Giovanni Matteoli passa il testimone all’ex cronista del Corsera.

DAL QUIRINALE ALL’OMBRA DI ERACLIO/ Centrosinistra sbanca in Puglia, Cascella Sindaco

Arrivato giovanissimo al Manifesto, esordio che lo accomuna al collega economista Paolo Peluffo, consigliere per la comunicazione di Carlo Azeglio Ciampi a Palazzo Chigi e poi durante il settennato presidenziale, Caprara è approdato nel 1979 al Corriere per il quale è stato cronista nella Capitale, prima che notista politico e, dal 1999, corrispondente diplomatico della testata diretta da Ferruccio De Bortoli. Per il primo cittadino della città della disfida, intanto, obiettivo quattro donne nell’esecutivo; a breve l’ufficializzazione delle ultime due nomine ancora scoperte.

(a.bucci1@libero.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
cascellacapraraquirinalebarletta
i blog di affari
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
DONAZIONI DI SANGUE, AIUTI E PROGETTI PER AGRICOLTURA E BIOGAS
Boschiero Cinzia
Atti fiscali illegittimi: Convegno a Milano il 20 maggio
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.