A- A+
PugliaItalia
15 11 13 foto IV forum italo cinese

Il sindaco di Bari Michele Emiliano è intervenuto al quarto Forum Italo-Cinese sull’Innovazione, a Pechino, presso il BMSTC Office Building, nella sessione Smart City and Innovation. Presenti al Forum il ministro del Miur Maria Chiara Carrozza, il ministro della Scienza e della Tecnologia della Repubblica Popolare Cinese Wan Gang e il vice ministro Cao Jianlin, il vice sindaco di Beijing Zhang Gong, il presidente di Agenzia Spaziale Italiana Enrico Saggese.

“Abbiamo deciso di partecipare al programma Smart City - ha detto Emiliano - perché, così come previsto dalla programmazione strategica della città di Bari, ci è sembrata la strada più efficace per esprimere la nostra idea di innovazione e tradizione. Sotto questo aspetto mi ha molto colpito l’esposizione del rappresentante della città di Guyang perché ha spiegato che anche in Cina c’è l’esigenza di coniugare la propria identità con la possibilità di rendere le città luoghi non solo di crescita del Pil, ma anche del benessere delle persone".

"Per noi sarebbe molto importante instaurare con la città di Guyang un rapporto di consultazione permanente, per sperimentare procedure smart che consentano alle nostre città di raggiungere il miglior risultato possibile attraverso lo scambio di buone pratiche”.

15 11 13 foto sindaco al IV forum italo cinese

Particolare interesse ha suscitato il progetto Res Novae, che sarà sperimentato a Bari: “Attraverso l’installazione presso edifici pubblici e privati di specifici sensori - ha spiegato Emiliano - saremo in grado di valutare il consumo energetico della pubblica amministrazione e dei cittadini, raccogliendo i relativi dati in un Urban Center che consentirà di misurare lo stile di vita in relazione al consumo energetico. Questa sperimentazione sull’uso consapevole e sostenibile delle fonti energetiche va letta anche in relazione con il primato raggiunto dalla Puglia nell’investimento nelle rinnovabili. Grazie alla legislazione regionale, nel nostro territorio si possono realizzare impianti di energie pulite sfruttando i volumi degli stabilimenti industriali già costruiti, al fine di evitare il consumo di suolo per l’installazione di pannelli. Stiamo quindi ponendo tutte le premesse per raggiungere gli obiettivi del programma Smart City nei tempi previsti”.

“Viviamo in un territorio - ha concluso Emiliano - che deve spesso fare i conti con la scarsità, ma questa condizione ci ha indirizzato ad utilizzare le risorse di cui disponiamo nella maniera migliore, una premessa che ben si coniuga con l’impostazione delle città intelligenti. La presenza poi a Bari del Politecnico e dello Iam (Istituto agronomico mediterraneo) arricchisce la nostra città di saperi e di quel supporto di ricerca indispensabili per investire in innovazione e sperimentazione e per aprirci al confronto con altre esperienze in ambito internazionale. Le Smart city peraltro saranno destinatarie di ingenti finanziamenti europei, è importante quindi essere pronti a cogliere tutte le opportunità dell’immediato futuro”.

15 11 13 foto sindaco eministro Carrozza al IV forum italo cinese

Ai lavori odierni hanno partecipato, tra gli altri, Antonino Laspina, coordinatore ICE China Network, Vincenzo Lipardi, C.E.O. Città della Scienza, Lorenzo Benussi dell’Osservatorio Anci Smart City, Mauro Annunziato dell’ENEA, i rappresentanti istituzionali e tecnici delle città di Beijing, Guyang (national Smart City Pilot), Torino, Bari e Brescia.

Infine il sindaco Emiliano è stato particolarmente lieto che il dono fatto dal ministro Carrozza al ministro Gang sia un’opera originale eseguita da tre maestri di livello internazionale, Luigi Mainolfi, Giuseppe Maraniello e Fabrizio Plessi, e commissionata dall’Accademia delle Belle Arti di Bari: si tratta di un’incisione con la tecnica dell’acquaforte e acquatinta con tiratura limitata a cento esemplari. L’opera è stata presentata a Bari in occasione della X edizione del Premio Nazionale delle Arti figurative, digitali e scenografiche, promosso dal Miur AFAM e organizzato dall’Accademia delle Belle Arti di Bari.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
baricinaitaliaguyangres novaepechinismart city
i blog di affari
Il Vaticano s'è svegliato. Ddl Zan figlio del nuovo ordine rifiuta i dissensi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.