A- A+
PugliaItalia
Rifiuti: Romano, "Brindisi da tempo solidale con Puglia

Il capogruppo Pd alla Regione Puglia, Pino Romano, a proposito dell'emergenza discariche::

"Con prepotenza s'impone il tema dell'emergenza discariche. E, con esso, la polemica sui territori che dovranno accogliere i rifiuti delle città in cui le discariche sono ormai colme. Siamo sicuri che non serva, nel caso di Brindisi, entrare in questa discussione poiché, com'è noto, Brindisi ha già ampiamente dimostrato la propria solidarietà a tutta la Puglia, prendendo in carico anche i rifiuti di quei territori che, a differenza di Brindisi e dei brindisini, non hanno brillato per le percentuali di differenziata".

"Per questo ribadiamo un concetto che ormai tutti conoscono: Brindisi non sarà la pattumiera d'Italia. Proprio come Taranto, infatti, Brindisi è da tempo stata definita area a rischio di crisi ambientale. E il proliferare di patologie legate all'inquinamento non lasciano spazio a dubbi. Dalla chimica al carbone, nella storia di Brindisi non manca proprio nulla nell'ambito di quel ricatto salute-lavoro che troppo spesso ha trovato casa al Sud".

"Tutto questo, però, non è il motivo valido per perseverare in questa direzione, ma rappresenta bensì la indiscutibile ragione per capire che è arrivato il momento di dire basta".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
romanopdbrindisirifiutipuglia
i blog di affari
Covid: gettata la maschera, Mario Monti: "Trovare modalità meno democratiche"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, Lancet smonta le tesi che stigmatizzano i non vaccinati
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi-Schwab, vis a vis due protagonisti dell'ordine neoliberale filobancario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.