A- A+
PugliaItalia
Scienza e Fantascienza sistema scuola Tecnologia e didattica d'avanguardia

di Antonio V. Gelormini

Le scuole di Bari, o almeno alcune di esse, provano a fare sistema, per coinvolgere gli studenti attraverso strumenti e metodi più in sintonia con i tempi della fibra ottica e a toccare le corde più sensibili delle moderne generazioni.

"Scienza e Fantascienza" è il nome dato all'appuntamento previsto per sabato 8 febbraio, presso la Sala Murat del Comune di Bari, in piazza del Ferrarese, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore19.00, per promuovere le competenze dei giovani in ambito scientifico e tecnologico.

Si tratta di niziative previste dal PON G1 FESR 2013.5 “CHE SCUOLA FA“ - Attività di pubblicizzazione e informazione sul Programma a valere sul Fondo Sociale Europeo, nell'ambito: “INNOVAZIONE, TECNOLOGIE, DIDATTICA D'AVANGUARDIA”.

L'evento, promosso dall'ITT “Panetti”, coinvolge una rete di scuole del territorio barese, appartenenti al consorzio SI (SCUOLE PER L'INNOVAZIONE)  ed alla rete”Scuole del Leggere”, il CNR -Istituto ISSIA (Istituto di Studi sui Sistemi Intelligenti per l'Automazione) di Bari e l'Associazione Giulio Verne.

Le SCUOLE coinvolte sono: ITT “Panetti”, ITE e LL “Marco Polo”, LS “Salvemini”, IC “Balilla-Imbriani”, le scuole sec. di I grado “Michelangelo”, “Tommaso Fiore”, “Zingarelli”. L'evento rappresenta anche l'occasione per presentare alla cittadinanza i prodotti realizzati dagli studenti nell'ambito dei PON a carattere scientifico e tecnologico.

L'istituto ISSIA presenterà per l'occasione Robot per interazione con l'uomo (indoor), Robot per esplorazione di ambienti (outdoor), Team di piccoli robot per dimostrazioni di comportamenti collettivi, Stazione per esplorazione di scenari virtuali attraverso interazione aptica ed effettuerà delle dimostrazioni di comportamento collettivo con piccoli robot, di esplorazione aptica e  di interazione uomo-robot.

Balilla logo
 

L'associazione Giulio Verne, nota per l'organizzazione dell'evento annuale LEVANTECON, presenterà alcuni preziosi modelli quali i lanciatori della NASA SATURNO V, TITAN II, MERCURY REDSTONE e poi astronavi, materiale scenografico e personale in divisa di STAR TREK.

Sarà il prof. Naso, docente del Politecnico di Bari, esperto di robotica ed automazione, a fare il Giudice di gara delle performances degli studenti del Panetti, dell'Imbriani e della Michelangelo, che hanno partecipato al PON “ROBOTTANDO” e che saranno selezionati per partecipare alla ROMECUP 2014, fissata a Roma nel prossimo aprile.

Le scuole presenteranno esperienze laboratoriali significative condotte per formare studenti preparati ad affrontare le nuove sfide della nostra società ad alto contenuto scientifico e tecnologico.

Preparare studenti che padroneggino la tecnologia, che ormai permea la vita di ogni giorno, vuol dire partire dai primi gradi di istruzione, far acquisire competenze scientifiche profonde, far amare agli studenti le materie scientifiche e tecnologiche.

La tecnologia ha una valenza formativa spesso trascurata e considerata secondaria rispetto alla formazione umanistica. La valenza del metodo scientifico, dell’educazione alla conoscenza, e quindi al rispetto, della natura, la consapevolezza di un uso sostenibile della tecnologia, sono aspetti fondamentali per affrontare la complessità della nostra società in modo sistemico. Motivo per cui, s'invoglia gli studenti ad imparare il ragionamento e la padronanza di strumenti tecnologici, ma anche il lavoro di gruppo, l’assunzione di responsabilità, e le abilità trasversali necessarie ad una formazione completa.

cristò thats impossible
 

L'aspetto ludico della manifestazione è curato dall'Associazione Giulio Verne che, innovativa ed unica nel suo genere in Italia, ha come fine la divulgazione di due elementi, Scienza e Fantascienza, trattati non come due mondi distinti, ma come l’uno ispiratore dell’altro.

Le nuove frontiere della ricerca sono rappresentate dalla strumentazione esibita dall'Istituto ISSIA del CNR, che persegue le linee di ricerca interdisciplinari dell'Informatica, della Fisica, della Cibernetica e dell'Ingegneria Elettrica ed Elettronica.

Sarà allestito anche un angolo per l'INCONTRO CON L'AUTORE, dove CRISTÒ presenterà il suo ultimo libro “THAT'S (IM)POSSIBLE”, con l'intricata ed avvincente trama centrata su un originalissimo gioco delle probabilità, destinato a tenere in vita una trasmissione televisiva di successo. Anzi, il successo stesso ad essere legato all'invenzione dell'articolato sistema di probabilità.

(gelormini@affaritaliani.it)

Tags:
scuolaponscienzafantascienzabarididattica
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.