A- A+
PugliaItalia
Sicurezza. Allarme bombe: “avvertita” la San Severo bene?

San Severo (Fg) - Non si ferma l'escalation di attentati dinamitardi. Solo ieri notte si è contata una bomba ai danni di un negozio di articoli informatici, e 5 macchine incendiate, due delle quali, secondo indiscrezioni, appartenenti ad un ex consigliere comunale. Sotto il mirino di questa follia criminale, a distanza di poco più di 10 ore, un ordigno rudimentale ha divelto il portone di ingresso di un  appartameto in via Pastrengo, nelle vicinanze del vecchio ospedale Teresa Masselli dove hanno sede numerosi uffici professionali. Questa mattina, alle 11.00 circa, l'altro botto, in via Calatafimi, stessa zona, una parallela di via Pastrengo.

NetMassa2
 

Entrambi gli eventi sono avvenuti in ore centrali della giornata di maggiore affluenza. Non si registrano feriti, ma danni circoscritti agli ingressi delle due palazzine. Immediato l'intervento delle Forze dell'Ordine.

Cresce il clima di terrore in una città, che si risveglia dentro un incubo, dopo una pausa festiva relativamente serena. Stessi problemi, stesse facce di un fenomeno, che ritorna irruento con la sua distesa coltre di paura. Un medagliere criminale, che vuole farsi sentire più virulento e spregiudicato, ma che forse è solo più debole nel suo bisogno di uscire allo scoperto, ricorrendo lla violenza come forma di ricatto morale.

SanSevero all3
 

“L’escalation criminale che sta caratterizzando questi ultimi mesi a San Severo”, commenta la Confcomercio di Foggia”, ha bisogno di risposte ferme da parte dell’opinione pubblica e di un impegno straordinario delle forze dell’ordine. Siamo consapevoli dell’impegno che le forze dell’ordine stanno mettendo in campo, ma è altrettanto evidente che la criminalità sul territorio sta alzando il tiro".

"La situazione del centro dell’Alto Tavoliere appare delicata. E’ il momento giusto per voltare pagina. Tutti, però, dobbiamo fare la nostra parte riaffermando con forza il valore della legalità contro la violenza. Come organizzazione di categoria abbiamo dato e continueremo a dare sostegno a tutte le iniziative che vanno in questa direzione. Ma bisogna fare in modo che nessuno si senta solo in questa decisiva battaglia”.

SanSevero all2
 

“Le strade di San Severo, così come quelle di Cerignola, Foggia o Vieste”, continua la nota, “devono tornare ad essere sicure e spazio comune delle persone per bene. Chiediamo”, conclude Confcommercio, “di convocare a breve un Comitato per l’ordine e la sicurezza, aperto alle organizzazioni di categoria e ai rappresentanti dei Comuni più colpiti da fenomeni criminali, per concordare nuove azioni di vigilanza e controllo del territorio”.

(inesmacchiarola1977@gmail.com)

Tags:
bombesicurezzaallarmesan severo
i blog di affari
Faccia a faccia Salvini-Draghi: "Cosa ho chiesto al premier"
Alternanza scuola-lavoro, diciamo basta all'istruzione turbocapitalistica
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il “vecchio” Biden indica i nemici Cina e Russia
Di Ernesto Vergani
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.