A- A+
PugliaItalia
Castello Angioino   Mola di Bari

Mercoledì 21 e giovedì 22 agosto prosegue la manifestazione «La Puglia nei Castelli» (organizzata dalla Fondazione Nikolaos) nella seconda tappa del Castello Angioino di Mola di Bari.

Il programma di mecoledì 21 agosto prevede alle 19 l’apertura del castello molese al pubblico, alle 19,30 la presentazione del romanzo «Se i tuoi occhi un giorno» di Bartolomeo Smaldone, moderata da Amalia Mancini (Ed. Gelsorosso).

Nikolaos invito

Alle 21,30 la messa in scena dello spettacolo «In Vino Veritas», a cura del gruppo musicale Florilegium Vocis diretto da Sabino Manzo (voce recitante Paolo Panaro) e alle 22,30 una degustazione di vini pugliesi della Tenuta Carrisi con l’intervento dell’AIS (Associazione Italiana Sommelier).

Smaldone

Giovedì 22 agosto, dopo l’apertura al pubblico del castello alle 19, andrà in scena alle 21,30 lo spettacolo «Giugliett’e Romè» (regia di Francesco Brollo), seguito, alle 23, da una degustazione di vini pugliesi della Tenuta Carrisi con l’intervento dell’AIS (Associazione Italiana Sommelier). 

Il pubblico potrà anche visionare un'esposizione permanente sull'artigianato della ceramica pugliese d’eccellenza a cura di Agostino Branca e partecipare alla raccolta fondi in favore del progetto Telethon.

L'ingresso è libero per tutti gli eventi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mola di baricastellosmaldonegelsorossoocchi
i blog di affari
Barbero sempre attaccato da quando si è dichiarato contro il Green Pass
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Zaino sospeso: l'iniziativa continua
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.