A- A+
PugliaItalia
Spigolando tra le liste Guarini: 'Ridisegnamoci'
di Antonio V. Gelormini
 
Qualcun le aveva suggerito un santino "botticelliano", con la Venere in conchiglia sul mare di Bari, data la somiglianza col soggetto più famoso del capolavoro custodito nella Galleria degli Uffizi a Firenze. Ma Mirta Guarini, candidata da Filippo Melchiorre nella lista di Fratelli d'Italia, a sostegno della candidatura a sindaco di Mimmo Di Paola, è molto critica sul rapporto della città levantina col mare.
Guarini
 
 
"Bari è una città sul mare e non di mare, che sembra abbia deciso di voltare le spalle a quell'orizzonte largo e profondo che le sta di fronte", fa notare Mirta Guarini. Una città - suo parere - che merita di essere ridisegnata e che necessita di una pianificazione uniforme e specifica per i suoi arredi urbani e per la luce che la anima, a partire da quella delle insegne dei suoi attrattori commerciali.
 
Professione architetto, con esperienze nella comunicazione e nel giornalismo, Mirta Guarini sa stare al gioco dell'ironia e, a proposito di 'santini', raccoglie la provocazione artistico-mitologica e prova a vestire il più famoso sguardo enigmatico, illuminandolo di inediti riflessi mediterranei, per provare a dare anche al mare di Bari la sua 'Gioc-onda'!
 
(gelormini@affaritaliani.it)
 
Iscriviti alla newsletter
Tags:
guarinifratelli d'italiamirtamelchiorrebaricomunalimare
i blog di affari
Barbero sempre attaccato da quando si è dichiarato contro il Green Pass
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Zaino sospeso: l'iniziativa continua
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.