A- A+
PugliaItalia
Uniba, Raffaele Elia "L'algoritmo del ragno"

‘L’algoritmo del ragno’, terza opera letteraria di Raffaele Elia, è un racconto surreale sulla trasparenza, tema di grande attualità in un’epoca, la nostra, nella quale si registrano fatti che quotidianamente denunciano conformismo e mancanza di umanità.

 

Il libro di Elia narra la vita che si svolge in un edificio istituzionale fatto di vetri, CupolaVetrilper l’appunto, chmetaforicamente ricorda all’autore un recente viaggio fatto a Berlino dove gli hanno indicato un edificio con una ‘cupola’ trasparente nella quale osservare addirittura Angela MerkelL’allegoria continua con ‘Vetril’ – prodotto di giovanile memoria – utilizzato dalla madre per la pulizia dei vetri.

Algoritmo ragno
 

 

Le persone che vi lavorano devono essere osservate (atmosfera da ‘Grande Fratello’) per essere certi che si raggiungano gli obiettivi. Una vita lavorativa di donne e uomini fatta di processi ridotti a mero calcolo, immolata sull’altare dell’efficienza scevra da emozioni.

 

Lemotività delle persone raccontate è controllata dall’algoritmo delragno, un dispositivo chcontrolla le lettere scritte dai dipendenti di CupolaVetril affinchè non emergano suggestioni che li porterebbero lontano dalla massima efficacia e funzionalità.

 

Elia Raffaele
 

L’autore è un dirigente dell’università di Bari che di burocrate non ha nulla. Il suo libro trascende la realtà e nella sua dimensione fantastica denuncia le contraddizioni del pubblico impiego dove – sottolinea Franco Vitelli nella nota critica - è ‘vietato incrociare i saperi con la fantasia’ perché contrasta con ‘la geometria del lavoro e la trasparenza dei comportamenti’. Anche la bellezza è bandita dai luoghi di lavoro ‘perché carica di peccato e invadenza’. 

 

Insomma, Elia conosce molto bene la macchina amministrativa pubblica e sa altrettanto bene che vincoli e costrizioni ingessano le procedure. E auspica un mix tra burocrazia e creatività che semplificherebbe gli atti e renderebbe la vita di chi – quegli atti li redige – meno alienante.

Tags:
eliaalgoritmoragnouniversitàbari
i blog di affari
Lions Club Lecce ringrazia azienda di Bergamo
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.