A- A+
PugliaItalia
Bari, Live Vertical Stage Session Lo show dai balconi in C.so Cavour

Arriva a Bari il Vertical Stage Session: un evento unico, atipico e suggestivo che trasforma i balconi in palcoscenico, le facciate dei palazzi in scenografia e le vie in dancefloor, per il lancio del nuovo LUMIA 630

Il live in “verticale” - che ha fatto ballare più di 100.000 persone nelle strade di mezza Europa, da Roma a Parigi, da Milano a Londra, a Bruxelles – è ideato e diretto da Stefano Pesca, in collaborazione con PsLive e EGGERS 2.0.

Ad ogni tappa lo show cambia. A Bari, dai balconi dell’antico Palazzo Marroccoli, oggi AW Oriente Hotel, si alterneranno, in un concentrato di electro, reggae, hip hop, ENSI, uno dei più talentuosi rapper italiani degli ultimi anni e re incontrastato del freestyle, i RESET!, freschi dell’uscita del loro primo album “Future Madness” per Sony Music, CATO SENATORE, ex Africa Unite e attuale chitarrista e fondatore dei Bluebeaters.

Special guest: BOOMDABASH, la reggae band salentina che con l’album “Superheroes” ha registrato 50 concerti in 10 mesi tutti sold out. Opening act: Bari Hip Hop Metro.

Nei giorni precedenti l’evento, giovedì 17 e venerdì 18, la BandaKadabra marching band avrà il compito di scaldare l’atmosfera portando la musica per le strade della città. 

Il Vertical Stage Session è un evento gratuito.

IL COLOUR PARTY

Con il Vertical Stage Session arriva, per la prima volta, a Bari, anche il Colour Party, la festa dei colori lanciati in aria che si ispira all’Holi Festival of Colours: per i primi 500 che arriveranno all’evento, accesso all’area VIP, t-shirt Nokia Lumia 630 e polveri colorate in omaggio, per vivere l’evento da protagonisti partecipando a uno scenografico conto alla rovescia.

Il Colour Party prende ispirazione dall’Holi Festival of Colours che nel 2012 ha letteralmente ipnotizzato le persone a Berlino, Dresda, Hannover e Monaco, prima di diffondersi in tutta Europa. L’Holi, in realtà, è una delle più famose celebrazioni dell’India: durante questa festa si celebra la vittoria del bene contro il male e l’inizio della primavera, le persone si dipingono con diversi colori e lanciano nell’aria polveri colorate per esprimere la propria libertà e dare colore alla routine quotidiana. 

VertStage1
 

IL VERTICAL STAGE SESSION

Il Vertical Stage Session, nato a Torino nel novembre del 2010, in occasione di “Paratissima”, è stato subito replicato a Milano durante il “Fuori Salone del Mobile”, come evento di chiusura dell’”International Design Week”, e ha varcato, nel settembre 2011, i confini nazionali per approdare sul balcone del Parlamento Europeo di Bruxelles per lo “Young Volunteers Stand UP!”. Nel 2012 il Vertical Stage Session ha coinvolto altre città e invaso luoghi ancora più suggestivi per far uscire la musica dagli spazi chiusi e dai luoghi tradizionalmente deputati e riappropriarsi, con i cittadini, della strada: Firenze, a giugno, nel cuore del centro storico e in occasione di Pitti Immagine Uomo, uno degli eventi clou della moda mondiale, Londra, a settembre, sotto al London Eye, e poi ancora Cagliari, Bologna, Parigi, nella fantastica cornice del Palais de Tokio, e Roma.

Dopo Rimini e Bari, le città che ospiteranno il Vertical Stage Session nel 2014 sono: Palermo (26 luglio), Ostia (9 agosto).   

(gelormini@affaritaliani.it)       

Iscriviti alla newsletter
Tags:
vertical stagebalconibaricorso cavourlumialive
i blog di affari
Svizzera, sì al Green Pass: il golpe globale del regime sanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il gelato d' autunno a Longarone: il Made in Italy riparte in dolcezza
CasaebottegaJalisse
Covid: gettata la maschera, Mario Monti: "Trovare modalità meno democratiche"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.