A- A+
PugliaItalia
Vinci – Errani Profumo di Londra

di Antonio V. Gelormini

Prima o poi doveva succedere. Anni a cercare di iscrivere, senza riuscirci, un nome e cognome italiani nell’albo più esclusivo del tennis internazionale, pur provandoci con firme come Tacchini, Pietrangeli, Pericoli o Panatta, e poi realizzare il sogno addirittura raddoppiandolo e facendolo con due donne.

Roberta Vinci e Sara Errani, tenacia tarantina e fluidità emiliana-romagnola, impulso mediterraneo e organizzazione padana: le facce complementari di una medaglia italiana, che si fa trofeo esclusivo a Wimbledon nel tempio londinese della racchetta.

Errani Vinci
 

Aggressività, tensione costante, l’incisività sotto rete di Roberta e l’argine sicuro di Sara a fondo campo, sono state l’architettura solida e leggera di una vittoria che, naturalmente, è destinata a fare storia. Quella del primo “doppio” italiano nel più regale dei tornei di tennis sull’erba.

Concretezza, impegno e lavoro sodo, che hanno la meglio su presenza fisica e impulsività estetica, per diventare architrave di una strategia lunga e dinamica, che oggi può dirsi “stellare”, avendo raggiunto il quinto traguardo di un Grande Slam “bifronte”.

Sara Errani e Roberta Vinci d’ora in poi saranno i due fuochi dell’ellisse siderale del tennis non solo italiano, i cui colori si accendono e brillano nel sorriso entusiasmante e nell’abbraccio liberatorio di due campionesse “dentro”, prim’ancora che celebrate sul terreno in erba di Wimbledon.

(gelormini#affaritaliani.it)

Iscriviti alla newsletter
Tags:
vincierranilondrawimbledondoppio
i blog di affari
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”
Cgil comica, difende il lavoro ma accetta l'infame tessera verde
L'OPINIONE di Diego Fusaro
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.