A- A+
Home
Ristrutturazioni inferriate: consigli, incentivi e agevolazioni

Le inferriate sono un elemento sempre più presente negli immobili oggi. Sono una protezione fondamentale dalle effrazioni, che avvengono troppo spesso nel nostro Paese. Come eseguirne la manutenzione, la pulizia e la ristrutturazione? 

 

Le inferriate a porte e finestre consentono una protezione in più verso l’ingresso di malintenzionati e ladri. Applicate a finestre e porte consentono durante la bella stagione di poter lasciare aperte le finestre nei giorni più caldi senza temere delle intrusioni. Affinché siano sempre efficienti è consigliata una costante manutenzione e quando si rivela necessario qualche intervento di ristrutturazione.

 

Gli elementi in ferro, come per l’appunto le inferriate, necessitano di pulizia e manutenzione per garantire la loro efficacia. La vernice applicata alle inferriate tende a rovinarsi nel tempo a causa degli agenti atmosferici, agli sbalzi termici e alla sporcizia che si va accumulando nel tempo. Quando la vernice si rovina per questi motivi, le inferriate iniziano a subire un processo di corrosione.

Se ci troviamo di fronte ad elementi corrosi o vecchi è buona norma eseguire degli interventi di ristrutturazione che godono inoltre dell’iva agevolata del 10%. Le inferriate sono considerate strumenti di protezione e di sicurezza della casa, per tanto acquistandole nuove si può usufruire dell’agevolazione fiscale del 50% per l’anno corrente.

 

La prima operazione da effettuare quando si intende ristrutturare le inferriate di casa è pulirle accuratamente con un detergente neutro non troppo aggressivo. La pulizia dettagliata consente di controllare lo stato della vernice e individuare i punti che necessitano di un intervento di riparazione. Nei casi più gravi di corrosione può diventare necessaria la sostituzione delle inferriate.

Per un risultato duraturo ed esteticamente perfetto è consigliabile evitare il fai da te e affidarsi a dei professionisti specializzati nella ristrutturazione. Il ferro delle protezioni per finestre e porte deve essere debitamente trattato per durare il più a lungo possibile con operazioni che richiedono attenzione e precisione.

 

Le inferriate devono essere smontate, poi carteggiate, trattate con prodotti antiruggine e infine verniciate e riposizionate, curando l’oliatura di perni e serrature. È molto importante per un risultato duraturo nel tempo prediligere materiali di alta qualità e specifici per il lavoro di ristrutturazione che andiamo a realizzare.

Una volta eseguita la ristrutturazione è fondamentale che le inferriate vengano debitamente curate e pulite, con cadenza frequente, impiegando prodotti specifici e non aggressivi. La corretta pulizia delle inferriate è il primo accorgimento affinché esse durino nel tempo in modo ottimale. 

Commenti
    Tags:
    inferriateinfissiagevolazioni fiscali
    in evidenza
    Il trauma di Romina Carrisi "Ho lavorato negli strip club"

    Dolorosa esperienza negli USA

    Il trauma di Romina Carrisi
    "Ho lavorato negli strip club"

    i più visti
    in vetrina
    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

    Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena


    casa, immobiliare
    motori
    Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

    Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.