A- A+
Roma

“La Tubercolosi, in termini quantitativi, è una malattia fortemente in crescita". L'allarme arriva dal professor Massimo Andreoni, Presidente della Società Italiana Malattie Infettive e Tropicali. "La globalizzazione, l’estrema facilità degli individui a viaggiare per il mondo, e l’immigrazione, comporta l’arrivo di persone da zone ad alta endemia, provoca un sempre maggiore aumento dei casi".
Un nuovo allarme Tbc che arriva proprio mentre l’ex direttore generale del Policlinico Umberto I, e l'ex commissario straordinario Antonio Capparelli in questi giorni hanno ricevuto l'avviso di chiusura indagini per i fatti del 2012, quando vennero ricoverati nello stesso reparto di terapia intensiva pediatrica una paziente di 19 anni affetta da tubercolosi polmonare e due bambini con patologie minori. Uno dei due e la mamma dell'altro risultarono positivi al test della tubercolosi. Poco dopo si scoprì che anche una infermiera era rimasta contagiata.    

Si tratta di una malattia subdola, che può iniziare con una febbriciattola o con un piccolo dimagrimento, e che provoca una tosse spesso insistente, che persiste nonostante la cura di antibiotici. Ad avvenuto contagio i primi sintomi rivelatori sono disturbi respiratori, come una bronchite persistente. I soggetti più a rischio sono gli immunodepressi, ossia pazienti che consumano farmaci e cortisone.  "L'RX del torace – continua il Prof. Andreoni - permette di fare una diagnosi per capire se si tratta o meno di tubercolosi.
"Trattandosi di una malattia a trasmissione respiratoria – prosegue l’infettivologo - attraverso colpi di tosse  e starnuti, la propagazione della malattia aumenta esponenzialmente laddove sono presenti gruppi e luoghi chiusi". Con il passare del tempo la tosse si intensifica sino a provocare espettorati anche emorragici. 

Un altro caso sta tenendo banco tra aule di tribunale e sale d’attesa in ospedale. Quello che riguarda i 164 bambini nati al Policlinico Gemelli di Roma tra il primo gennaio e il 28 luglio 2011, risultati positivi al batterio della tubercolosi. La perizia disposta dal giudice delle indagini preliminari, in sede di incidente probatorio, il 31 maggio 2012, non è stata ancora consegnata sul suo tavolo né su quello del pubblico ministero titolare del fascicolo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tubercolositbc. policlinico umberto imalattie infettive



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Covid, l'Italia? Laboratorio del capitalismo terapeutico su scala planetaria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.