A- A+
Roma
Arte, cultura e bellezza. Oscar “Margutta style”

Otto candeline per il prestigioso "Premio Margutta - la Via delle Arti" che quest'anno si terrà mercoledì 18 dicembre presso il Museo del Rinascimento - via di San Pietro in Carcere alle ore 18. A ritirare la scultura simbolo di questa premiazione, realizzata dalla design Patrizia Corvaglia, raffigurante i mascheroni della Fontana degli Artisti di via Margutta, grandi nomi del mondo dell'arte e della cultura. Tra i premiati il Direttore del TG1 Mario Orfeo, lo stilista della Maison Gattinoni Guillermo Mariotto e la Patron del concorso di bellezza Miss Italia Patrizia Mirigliani.
Un evento che vuole dare risalto ad una via storica del centro di Roma ora meta perlopiù di turisti stranieri. Citata in canzoni e libri, set di film indimenticabili come 'Vacanze Romane', via Margutta è stata residenza di grandi registi attori pittori e scultori. La manifestazione ideata da Antonio Falanga, condotta dalla speaker radiofonica Rosaria Renna, conferirà diversi riconoscimenti: alla regista Cinzia TH Torrini per la 'Sezione Cinema', a Fioretta Mari per la 'Sezione Teatro', alle conduttrici Eleonora Daniele 'Sezione Tv' e Donatella Bianchi ' Sezione Arte, Natura e Territorio', all'attrice Isabelle Adriani 'Sezione Spettacolo' per la 'Sezione Arte' al professor Romano Ugolini, all'attore Ludovico Fremont per la 'Sezione Fiction', al direttore del mensile 'È donna' Sergio Raffo per la 'Sezione Editoria', per la 'Sezione Premio alla Carriera' a Gloria Guida. Novità di quest'anno il premio 'Donna dell'anno Marguttiano' assegnato alla scrittrice Maria Lucetta Russotto, all'attrice Nathalie Rapti Gomez e alla conduttrice Alessandra Barzaghi.

Elisa Silvestrin

Iscriviti alla newsletter
Tags:
marguttapremianno marguttiano



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Barbero sempre attaccato da quando si è dichiarato contro il Green Pass
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Zaino sospeso: l'iniziativa continua


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.