A- A+
Roma
Blitz ambientalista a Santa Severa. Goletta Verde contro i pirati del mare

La Goletta Verde, la storica campagna itinerante di Legambiente, che ogni estate realizza un monitoraggio sullo stato di salute del mare e dei litorali italiani, approda nel Lazio. Per il ventinovesimo anno consecutivo, la storica imbarcazione ambientalista è tornata a navigare per schierarsi contro i “pirati del mare”. Un viaggio da nord a sud della Penisola prelevando e analizzando oltre 200 campioni d’acqua, per dar seguito alle tante battaglie in difesa dell’ecosistema marino e del territorio che Legambiente porta avanti dal 1986, denunciando, informando, coinvolgendo i cittadini con l’auspicio di promuovere esempi positivi all’insegna della sostenibilità ambientale.

Nel Lazio, così come durante le altre tappe del tour 2014, la Goletta Verde metterà infatti sotto la lente di ingrandimento punti critici, problematiche della gestione del mare e della costa regionale, e sarà poi momento positivo di rilancio del sistema dei parchi regionali visto dal mare. Il rischio di inquinamento è ancora troppo alto, soprattutto a causa di reflui urbani che vengono scaricati in mare, nei laghi e nei fiumi senza essere opportunamente depurate con tante situazioni critiche in tutt’Italia di depuratori malfunzionanti o scarichi abusivi.  

Un quadro ancora a tinte fosche quello del “mare inquinato” in tutt’Italia, a causa di problemi strutturali del sistema di depurazione, che copre solo il 78,5% della popolazione italiana. Un dato decisamente troppo basso rispetto agli obiettivi europei, che, dopo due sentenze di condanna già pervenute, ci è valso nel 2014 l’apertura della terza procedura d’infrazione per il mancato rispetto della direttiva europea del 1991 sul trattamento delle acque reflue urbane.

Proprio per questo con la Goletta Verde viaggia un team di tecnici che conduce un monitoraggio scientifico a caccia dei punti più critici, denunciando le situazioni che mettono maggiormente a rischio le nostre acque, informando la popolazione e sensibilizzando le amministrazioni sul fronte della depurazione. Analisi rese possibili anche grazie alle segnalazioni di cittadini e turisti inviate al servizio SOS Goletta (basta scrivere asosgoletta@legambiente.it o mandare un sms al 346.007.4114).

Il passaggio di Goletta Verde sarà però anche l’occasione per sensibilizzare e promuovere la splendida Area marina protetta delle Secche di Tor Paterno. La storica campagna ambientalista, in collaborazione con RomaNatura, proporrà una visita e in contemporanea un’equipe di sub effettueranno immersioni e riprese del mondo sommerso ricco di biodiversità. Sarà inoltre l'occasione per diffondere i dati dell'ultimo monitoraggio sulla fauna ittica dell'area, tra le più ricche lungo le coste italiane, realizzato da RomaNatura in convenzione con il Conisma - Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Scienze del Mare.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
santa severagoletta verdeambientalistimare



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Italia 2^ in UE per abbandono universitario
Massimo De Donno
Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
L'OPINIONE di Diego Fusaro
ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
Boschiero Cinzia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.