A- A+
Roma

Sono stati arrestati lunedì notte dalla Squadra Mobile di Roma H. R. e H. D., rispettivamente di 32 e 24 anni. Entrambi pregiudicati per reati contro il patrimonio, dovranno rispondere per violenza e minaccia al fine di costringere la vittima a commettere un reato.

È stata proprio la vittima, un cittadino 40enne rumeno, ha denunciare nel pomeriggio di ieri negli uffici del Commissariato Spinaceto che due malviventi lo avevano contattato nei giorni scorsi per porre in essere un furto o una rapina, ma lo stesso si rifiutava di essere coinvolto nei crimini prospettatigli. In virtù del suo rifiuto la sera precedente lo avevano portato via di forza dalla sua abitazione e, dopo averlo minacciato puntandogli un cacciavite alla gola, lo hanno trasportato nei pressi di un campo nomadi della Capitale dove, dopo averlo malmenato, lo hanno legato con una catena all’altezza dell’addome su una ruota di un’autovettura parcheggiata, liberandolo solo dopo oltre due ore, per obbligarlo compiere una rapina presso una tabaccheria a Tor San Lorenzo.
I malviventi aveveno minacciato i familiari della vittima di ritorsioni nel caso in cui non avesse aderito alle loro richieste. Pertanto nella serata di lunedì gli investigatori hanno predisposto un servizio di osservazione nei pressi dell’abitazione del denunciante. Poco dopo i malviventi – giunti sul posto per “prelevarlo” - sono stati bloccati appena prima di andare a perpetrare il “furto programmato”. I successivi accertamenti hanno consentito di sequestrare arnesi atti allo scasso trovati nella loro disponibilità; H. D. - in quanto sottoposto al regime degli arresti domiciliari da scontare a Giuliano (Na) – è stato arrestato anche per il reato di evasione.
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
romrapitorapinarumeno



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
di Maurizio De Caro
Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
CasaebottegaJalisse
Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.