A- A+
Roma
"Custodi del creato". Una piazza per famiglie

Domenica 9 novembre piazza dei Santi Apostoli sarà animata da stand espositivi e laboratori educativi "che aiuteranno a conoscere e a interagire con nuovi modi di vivere fondati sulla qualità delle relazioni umane, sul rispetto dell’altro e dell’ambiente, per costruire ponti di interculturalità e di fratellanza nella scoperta delle reciproche ricchezze culturali", spiegano gli organizzatori. Che aggiungono: "Alla base di questa iniziativa c’è la volontà di riaffermare l’importanza dell’alleanza tra l’uomo, custode del creato, e il suo Creatore, celebrandone alcuni aspetti al fine di generare una nuova mentalità improntata al Vangelo e basata sui rapporti tra le persone, le cose, la natura e la mondialità, valorizzando le tipicità con cui Dio ha costruito l’armonia dei colori, delle lingue, delle culture e dei volti".

La Giornata diocesana per la custodia del creato in occasione della 64esima Giornata nazionale del Ringraziamento e dell'aniversario della Dedicazione della basilica Lateranense, Cattedrale di Roma. L’iniziativa, nata da un’idea di padre Adriano Sella, missionario e coordinatore della rete interdiocesana “Nuovi stili di vita”, è promossa dal settore Centro della diocesi di Roma in collaborazione con i Frati Minori Conventuali della parrocchia dei Santi XII Apostoli, il Centro diocesano per la cooperazione tra le Chiese e la Caritas diocesana.
 
Il via al programma è fissato alle 9.30 con l’apertura dei 16 stand espositivi e laboratoriali. Alle 10.30, la celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Matteo Zuppi, ausiliare per il settore Centro, nella basilica parrocchiale dei Santi XII Apostoli. Alle 11.45 la performance teatrale “Dove sei Adamo?” di Alessio De Caprio, con Francesca Giorgini e musiche popolari del sud Italia dei Damadakà. Seguirà un momento di presentazione dell’evento con il parroco dei Santi XII Apostoli, padre Agnello Stoia, l’intervento di padre Adriano Sella e del vescovo Zuppi, e il saluto di Estella Marino, assessore all’Ambiente di Roma Capitale. Quindi i laboratori per bambini e adulti e l’apertura degli stand gastronomici con prodotti eco-sostenibili e di aziende agricole locali. Il pomeriggio proseguirà con musiche e danze delle comunità etniche in abito tradizionale: gruppi da Romania, Ucraina, India, Sri Lanka, Filippine, Bolivia, Perú, Ecuador, un coro di afro-italiani e la “Sveglia francescana” del Seraphicum, presentati da Antonella Mattei.
 
Alle 16 spazio al dibattito. Moderati dalla giornalista Rai Isabella Di Chio si alterneranno con i loro interventi il docente dell’Università Tor Vergata Leonardo Becchetti, su “Il Voto nel portafoglio: cambiare consumo e risparmio per cambiare l’economia”, Flaminia Giovannelli, sottosegretario del pontificio Consiglio della giustizia e della pace, e padre Adriano Sella. Al termine del confronto la preghiera ecumenica per il creato e la proiezione del video “Il Cantico delle Creature” del francescano conventuale padre Giuseppe Franco. Stesso titolo del filmato anche per la mostra di Angela Nasone allestita nel chiostro dei Santi XII Apostoli e a ingresso libero.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
diocesi di romacustodia del creatosanti apostoli



Casapound sfida la Polizia e il Pd: “Manganellate e lacrimogeni senza motivo”

Casapound sfida la Polizia e il Pd: “Manganellate e lacrimogeni senza motivo”

i più visti
i blog di affari
Quirinale, il dopo Mattarella: a Palazzo Chigi serve Draghi o un suo affine
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il 25° brano dei Jalisse presentato al Festival di Sanremo 2022
CasaebottegaJalisse
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.