A- A+
Roma

Come tutti i sindaci di sinistra, anche Marino usa il metodo delle grandi sceneggiate che attirano l'attenzione dei mass media ma non si occupa dei problemi reali della Città.
Chiusura al traffico dei Fori Imperiali,del Tridente(questa volta dopo opportuna consultazione dei commercianti e dei residenti), giri in bicicletta (mi auguro quanto prima non solo nel centro storico ma anche in periferia).
Come affrontare la mobilità sempre più critica a Roma? Nessuno lo dice. Come risolvere i disagi provocati dal dissestato manto stradale cittadino? Nessuno lo sa. Per non parlare della raccolta e discarica dei rifiuti. L'elenco potrebbe prolungarsi ma non serve. Ogni romano ha presente le insufficienze amministrative delle gestioni capitoline di ieri e, purtroppo, di oggi! Tutta una campagna elettorale solo per vedere un sindaco sempre sorridente, che scrive articoli di autocompiacimento,che preferisce (in estate...) la bicicletta all'auto di sevizio.
Bene.Caro sindaco,è il caso di dire: hai voluto la bicicletta? Allora pedala ma politicamente ed amministrativamente. Lo vogliono i romani ai quali hai richiesto i voti che sono molto attenti alla differenza tra la città che è e quella che forse sarà.


Potito Salatto, eurodeputato Ppe

Iscriviti alla newsletter
Tags:
marinibiciclettaromasalatto



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Trieste, repressa la protesta pacifica: l'immagine del golpe globale
Attenzione: Fisco sospeso solo a metà
LIBRI/ Il Grand Tour di Stefano Veraldi, dermatologo vagabondo
Di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.