A- A+
Roma

"Matteo Renzi dovrebbe partecipare al Gay Pride". L'invito al Presidente del Consiglio viene da Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center in vista della grande manifestazione che verrà ospitata il 7 giugno a Roma. Infatti tra giugno e luglio, 13 manifestazioni lgbt attraverseranno l'Italia da nord a sud in occasione dell'Onda Pride, la mobilitazione nazionale per rivendicare i diritti degli omosessuali contro le discriminazioni di genere.

Ad inaugurare l'Onda sarà proprio la manifestazione capitolaina che coincide con la ventesima edizione del Roma Pride. L'Onda poi passera' in tante altre citta' italiane che scenderanno in piazza il 28 giugno, data in cui si celebra il ricordo dei moti di Stonewall e la nascita dei movimenti lgbt.

Assicurata la presenza del sindaco Marino, di alcuni assessori della giunta, del consiglio comunale e dei municipi. Diciassette i carri che si daranno appuntamento in piazza della Repubblica, a partire dalle 15. Da quello del coordinamento Roma Pride a quello del Mario Mieli, passando quelli di Agedo, DìGayProject, Cgil, Gay Village.
Il corteo passerà per via Cavour, piazza dell'Esquilino, via Merulana, Largo Brancaccio, via Labicana, piazza del Colosseo e, infine, via dei Fori Imperiali.

Tags:
gay prideroma7 giugnomatteo renzilgbtqi
Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
La Meloni vola nei sondaggi ma si vota solo alle primarie del Pd
M5s, lo strappo è a un passo. E ora può nascere il partito di Conte
Illegittimo il redditometro fuori dalla realtà


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.