A- A+
Roma

Rincasava velocemente verso casa. Una giornata fuori con gli amici, sfruttando la giornata di festa e la prima aria primaverile che finalmente permetteva vestiti più leggeri.Lei 19enne, al telefono con l'amica di sempre, passi veloci veloci sui sampietrini di Trastevere, non si accorge dell'orco che la segue a pochi passi. Si sono incrociati poco prima, e dentro la testa del 41enne si è fatto nuovamente buio.

trastevere


Lei è quasi a casa, sovrappensiero, i ricordi di una giornata di sorrisi ancora in testa, vede le luci del salotto accese. Papà è a casa. Poi, mentre infila le mani nella borsetta per prendere le chiavi, di colpo uno strattone da dietro, e mani sconosciute che la cingono sulla vita e le chiudono la bocca. Mani sconosciute, forti. L'incubo, a due passi dal portone di casa.
Lei sente le mani poi scendere lungo i fianchi, la voglia di urla, rabbia e paura. Nel momento in cui le mani di lui si infilano sotto la gonna finalmente riesce a liberarsi dalla stretta sulla bocca e può lanciare il suo grido terrorizzato. Il padre, da poco arrivato a casa sente gli urli e riconosce la voce della figlia. Esce di corsa, giusto in tempo per vedere un uomo avvinghiato al corpo della figlia.
Il maniaco, un 41 enne romano, tenta la fuga. I Carabinieri lo troveranno poco dopo ancora nei pressi dell'abitazione. Non è nuovo ad atti del genere, ed è un volto noto alle forze dell'ordine. Nonostante questo una ragazzina, una sera di primavera, dopo un giorno di festa, ha dormito con l'incubo di sentire mani sconosciute sul proprio corpo.
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
trastevereviolenzamaniaco19enne



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Relazione extraconiugale, la mia amante sa che sono single. Rischio un reato?
di Avv. Francesca Albi*
Il banco vuoto
Pierdamiano Mazza
Certificazione verde e MOG231
di Guido Sola


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.