A- A+
Roma

Cacciati dalle baracche di Ponte Marconi, hanno spostato il loro accampamento abusivo nel parco giochi di via Pietro Blaserna. Sono circa 30 i cittadini di etnia rom che hanno così reagito allo sgombero attuato dalla Polizia locale di Roma Capitale.

In particolare gli agenti della sezione Pics e dell'VIII Gruppo in accordo con il gabinetto del sindaco e l'assessorato comunale all'Ambiente hanno provveduto a eliminare circa cinquanta tra tende e strutture che  erano ubicate sotto il ponte Marconi divise in tre insediamenti.

Poco distante da questi è stata trovata anche una tenda con una famiglia composta da padre, madre e due figli, uno di due anni e uno di sette mesi. Allertato il magistrato di turno per gli adempimenti del caso relativi alla tutela dei due minori.

Circa 120 le persone che vivevano sotto il ponte e che in alcuni casi avevano costruito baracche appoggiandosi alla struttura di cemento armato. Una situazione, quella degli accampamenti, ritenuta anche a rischio a causa della presenza di numerose bombole del gas che avrebbero potuto causare esplosioni a causa dei fuochi che usualmente vengono accesi la sera.

Il terreno sarà bonificato, insieme al limitrofo canneto. I vigili presiederanno l'area fino a lunedì. In corso vi sarebbero trattative con un'associazione che sarebbe disponibile a gestire l'area per evitare che vi si possano creare nuovi insediamenti abusivi.

Tags:
rommarconiparco giochisgombero



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Covid, la vita pubblica in mano ai medici
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi auspica stabilità. E lancia il patto sociale per la crescita duratura
"Il fronte giustizialista ha creato problemi alle istituzioni"


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.