A- A+
Roma

Un cittadino italiano, di 80 anni, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Zagarolo con l’accusa di tentata strage. L’uomo ha aperto il rubinetto del gas saturando il suo appartamento con l’intento di far saltare la palazzina, abitata anche da altre due famiglie. Il tempestivo arrivo di alcuni familiari che si erano accorti del forte odore di gas ha permesso di evitare il peggio: infatti hanno immediatamente chiuso arrestato la fuoriuscita del gas e allertato i Carabinieri.  L’uomo, arrestato dai militari dell’Arma, a causa di un malore è stato poi accompagnato presso l’ospedale di Palestrina, dimesso, è stato associato al carcere di Rebibbia. Non si conoscono ancora i motivi dell’insano gesto.

Tags:
zagarologas
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Autismo, nasce la stanza sensoriale peri bambini. L'ambiente cambia colore

Autismo, nasce la stanza sensoriale peri bambini. L'ambiente cambia colore

i più visti
i blog di affari
Da Xi a Renzi, se i nostri politici ignorano l’arte della negoziazione
Di Ernesto Vergani
Fnsi, Alg e famiglia Minotti. Assegnati i Premi giornalistici Rossella Minotti
Redazione Trendiest News
Come difendere e migliorare il valore economico dell'immagine virtuale
di Gian Paolo Valcavi

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.