A- A+
Il Sociale

"Siamo nati per amare una donna, per corteggiarla. Non per rimorchiare un uomo e farsi sedurre da lui". Mentre la Francia ancora digerisce l'approvazione del matrimonio gay, Alain Delon, il bellissimo del cinema francese, tira fuori il suo pensiero senza piu' reticenze. Occasione la trasmissione "C a vous' su France5 dove la giornalista Anne-Marie Lapix ha voluto rilanciare su alcune dichiarazioni dell'attore a Figaro Magazin di luglio in cui Delon aveva espresso il suo rimpianto per la perdita del 'modello maschile'.

Lanciata la palla la giornalista non ha fatto altro che raccogliere a piene mani una risposta piu' che chiara: "L'omosessualita' e' contro natura, mi dispiace, e' contro natura - ha detto senza mezzi termini il volto di Frank Costello faccia d'angelo che a luglio aveva espresso chiaramente le sue posizioni sulla lege: "Che si sposino tra loro non mi interessa affatto. Quello che non mi piace e' che adottino bambini".

Tags:
alain delongay
in evidenza
Tra iperemesi e anoressia Paura nel Regno Unito per Kate

La principessa pesa 45 chili, preoccupati sudditi e fan

Tra iperemesi e anoressia
Paura nel Regno Unito per Kate


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.