A- A+
Il Sociale
Prostitute in versione 2.0. Arriva un'app per prenotarle

Berlino è sempre una città che sorprende in quanto a rivoluzioni sociali. Ora la tecnologia dà una mano alle prostitute. Con l'obiettivo di 'salvarle' dalla strada e dal freddo, nasce un'app per prenotare gli incontri. A firmarla è una giovane di 26 anni, Pia Poppenreiter, un master in etica economica, che spiega la sua  "piattaforma di prenotazione'': un servizio a costo zero, per le professioniste del sesso.

Con gli introiti per le prestazioni quelli di ''Peppr.it'' (un team di tre persone) non hanno alcun contatto. Si occupano ''solo della consegna''. Chi si avvale dell'app per contattare una prostituta, e cioè il cliente, dovrà versare invece una piccola quota.

''Al momento lavoriamo con le agenzie di escort, non con i bordelli (legali in Germania, ndr). Ma stiamo contattando libere professioniste per offrire spazio sulla nostra piattaforma e farle registrare'', racconta Poppenreiter al sito 'Gruenderszene', dedicato alle idee più originali dei giovani berlinesi. L'app per le prostitute vuole rivoluzionare, secondo Pia, l'immagine di un mercato pieno di approfittatori e cliché .

Iscriviti alla newsletter
Tags:
appprostituteprenotare
in evidenza
Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

Scatti d'affari

Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

i più visti
in vetrina
Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"

Cristina d'Avena in salsa piccante: "Sesso o cibo? Difficile scegliere"


casa, immobiliare
motori
Peugeot 9X8, molto più che un'auto da corsa

Peugeot 9X8, molto più che un'auto da corsa


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.