A- A+
Il Sociale
Bambini Cardiopatici nel Mondo: al via la prima missione operatoria in Senegal

Partirà domenica 22 giugno da Milano la prima missione in Senegal dell’Associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo, la onlus che da 20 anni opera nei Paesi in difficoltà per dare una speranza di vita ai bambini malati di cuore. Il professor Alessandro Frigiola, primario di Cardiochirurgia I dell’I.R.C.C.S. Policlinico San Donato e presidente dell’Associazione, guiderà un’equipe di medici e infermieri provenienti da diverse strutture ospedaliere d’Italia e del Mondo. Il gruppo raggiungerà l’Ospedale Universitario Fann di Dakar dove per più di una settimana opererà circa 20 bambini (0 - 13 anni), affetti da patologie congenite complesse, affiancando medici e infermieri locali.

Pur essendo la prima missione, la onlus si è già mossa con largo anticipo per porre le basi delle attività future. Durante questa trasferta umanitaria, infatti, sarà posta la prima pietra di una nuovissima unità di Cardiochirurgia e Cardiologia pediatrica all’interno del Policlinico della capitale senegalese che sarà pronta entro due anni. L’obiettivo di Bambini Cardiopatici nel Mondo è affiancare l’attività ordinaria del già esistente centro di cardiochirurgia del Policlinico di Dakar, offrendo una struttura tecnologicamente all’avanguardia alle popolazioni del Senegal e dei Paesi limitrofi, in grado di compensare le carenze strutturali delle strutture sanitarie locali (basti pensare che la prima sala di emodinamica a Dakar risale al 2012).

Una volta terminata, la nuova struttura avrà due sale operatorie, una sala di emodinamica, il reparto di terapia intensiva da 12 posti letto, l’area di degenza pediatrica da 25 posti letti e per congeniti adulti da 6 e il settore per la sala riunioni e gli studi medici. Oltre a ciò, come di consueto, secondo la mission di Bambini Cardiopatici nel Mondo, sarà attuato uno specifico programma di formazione per il personale medico e infermieristico senegalese e proveniente dai principali Paesi dell’Africa centro occidentale.

La nuova struttura del Senegal sarà la più avanzata tra gli esistenti nei Paesi in via di sviluppo; l’Ospedale di Fann e più in generale Dakar diventeranno un polo di cardiologia e cardiochirurgia all’avanguardia per tutta la zona ovest del Continente africano, sia a livello terapeutico per le popolazioni, che a livello di formazione per i medici e gli infermieri locali. Proprio Dakar in questo senso rappresenta una località altamente strategica dal momento che ospita il principale aeroporto dell’intero continente. Per questo motivo, nei pressi della struttura sorgerà anche un hospice per i familiari dei pazienti di altre Regioni e Paesi africani, che fungerà anche da pensionato per i medici e gli infermieri non senegalesi per il periodo della formazione.

L’intero progetto, che ha origine sulla “carta” ben sei anni fa, grazie alla felice intuizione di alcuni imprenditori vicentini e senegalesi e del professor Frigiola, è reso possibile grazie alla stretta collaborazione tra Bambini Cardiopatici nel Mondo e l’associazione Chaine de l’Espoir di Parigi. Oltre al professor Frigiola, fanno parte dell’equipe umanitaria che partirà per il Senegal: 2 cardiochirurghi, 2 cardiologi, 2 anestesisti, 1 intensivista, 1 perfusionista e 4 infermieri. La missione umanitaria a Dakar terminerà sabato 28 giugno.

 

L’ASSOCIAZIONE
Bambini Cardiopatici nel Mondo A.I.C.I. ONLUS è un’organizzazione non-profit laica e indipendente che, grazie alla collaborazione volontaria di più di 150 tra chirurghi, medici, infermieri e tecnici dei più importanti centri cardiochirurgici italiani e stranieri, opera nei Paesi in difficoltà per dare una speranza di vita ai bambini malati di cuore. Nata nel 1993 a Milano per volontà del prof. Alessandro Frigiola e della prof.ssa Silvia Cirri, l’associazione ogni mese organizza missioni di speranza in diversi Paesi, forma i medici e costruisce centri di cardiochirurgia pediatrica nelle aree più depresse, così da sviluppare il sistema sanitario locale e abbattere il tasso di mortalità infantile. L’associazione Bambini Cardiopatici nel Mondo è Ente Morale dal 2000 e ONLUS dal 2003.

Tags:
bambinicardiopaticimissionesenegal
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator: design autenticamente Jeep

Gladiator: design autenticamente Jeep


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.