A- A+
Il Sociale
Costringere un bambino a dare un bacio potrebbe favorire abusi sessuali

Secondo un'organizzazione britannica costringere i bambini a dare baci a mamma, papà, nonna, zie e simili, potrebbe favorire abusi sessuali. Lo sostiene Lucy Emmerson, coordinatore di un'organizzazione per migliorare l'educazione sessuale di bambini e adolescenti. Forzare questi comportamenti affettivi potrebbe favorire abusi.

Secondo questa posizione, che comunque è stata criticata da alcuni esperti del settore, i piccoli vanno lasciati liberi di esprimere la propria affettività in maniera libera, senza nessun tipo di costrizione. "Dobbiamo rispettare il movimento interno del bambino e non costringerlo ad atti di promiscuità fisica che non vuole", ha sottolineato Lucy Emmerson.

Tags:
abusisessualibacibambini
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce

smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.