A- A+
Il Sociale

Il contrasto al diffuso fenomeno del femminicidio "non si puo' delegare al giudice penale". Il sindaco del capoluogo lombardo, Giuliano Pisapia, ha colto l'occasione della presentazione della data milanese di 'Ferite a morte' per richiamare le Istituzioni alla propria responsabilita'.

Riferendosi anche alle propria esperienza di avvocato, Pisapia ha chiarito con forza che "deve esserci un lavoro comune, di carattere sociale e culturale, che preveda percorsi di prevenzione e di assistenza non solo per le donne vittime, ma anche per gli uomini che devono essere accompagnati da un punto di vista psicologico e bloccati prima che possano colpire ancora".

Tags:
femminicidiogiuliano pisapia
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano

Scatti d'Affari
Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano


casa, immobiliare
motori
Honda Civic e:HEV: l’ibrida in chiave sportiva

Honda Civic e:HEV: l’ibrida in chiave sportiva


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.