A- A+
Il Sociale
Starbucks, dal caffè ai documentari sociali. La svolta
SCHIAFFO 3 - La multinazionale del caffè Starbucks. In attesa di aprire il suo primo negozio italiano proprio a Milano, ha vinto il bando per la sponsorizzazione e la gestione delle aiuole di piazza Duomo. Pianterà banani, che non sono esattamente tipiche piante lombarde. Ci mancava giusto questa aggiunta che sa di provocazione al gusto esotico che sta prendendo la nostra povera città.

Starbucks ha deciso di promuovere film, libri e musica all'interno dei propri punti vendita. Ma ora passa anche alla produzione di alcuni di essi. Il tutto grazie alla collaborazione con Rajiv Chandrasekaran, uno dei più famosi giornalisti americani, già firma del Washington Post

Proprio per seguire questo progetto Chandrasekaran ha lasciato il giornale in modo da formare una nuova società di produzione, che avrà sede a Seattle, dove ha sede anche Starbucks. L'azienda di caffè non investirà direttamente nella società di Chandrasekaran, ma sosterrà alcuni progetti che affronteranno questioni sociali.

Le produzioni sono destinate a svolgere un ruolo positivo e costruttivo per quanto riguarda le questioni più importanti che stanno a cura ai consumatori americani. "Il mio obiettivo iniziale sarà quello di sviluppare progetti televisivi e cinematografici legati alla 'For Love of Country" dedicata ai veterani. Chandrasekaran ha anche postato sulla sua pagina Facebook un messaggio di "addio" per i suoi letteri: "Ho il cuore spezzato a lasciare il Washington Post, ma questa è un'occasione incredibile, l'opportunità che capitta una volta nella vita".

Tags:
starbucksprodurràdocumentaritemi sociali
in evidenza
Formazione continua e lavoro Ecco come superare il mismatch

La visione di Fondo For.Te.

Formazione continua e lavoro
Ecco come superare il mismatch


in vetrina
E.ON, inaugurato impianto fotovoltaico alla Scuola Germanica di Milano

E.ON, inaugurato impianto fotovoltaico alla Scuola Germanica di Milano


motori
Nuova Gamma Ypsilon MY23, sempre più connessa

Nuova Gamma Ypsilon MY23, sempre più connessa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.