A- A+
Il Sociale

 

giovani

BANNER

Uno "speed dating" solidale. E' quello organizzato dall'imprenditore francese Yazid Chir. L'idea è nata per aiutare i giovani dei quartieri popolari, che hanno maggiori difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro e ad accedere a livelli occupazionali alti e adeguati alla loro preparazione.  

Durante il "Quarto giorno per le Pari Opportunità" i giovani dei quartieri svantaggiati - in possesso di una laurea - hanno potuto incontrare diversi esponenti del mondo del lavoro. Yazid Chir, a quasi 50 anni, ha messo su una struttura vincente per far sì che questi ragazzi, una volta completato gli studi, non siano lasciati allo sbando. Spesso infatti, pur avendo conseguito un titolo di studio, i giovani che provengono da contesti socio-culturali svantaggiati non hanno sbocchi professionali adeguati alla loro preparazione. Soprattutto se confrontati con i coetanei che provengono da famiglie alte-borghesi.

La struttura è semplice e collaudata. Ogni giovane è sponsorizzato da un alto dirigente che si impegna a dedicare due ore al mese per consigliarlo e aprire la sua rubrica. Dalla prima edizione del 2010, tre quarti dei 17.240 giovani che hanno partecipato a questo forum hanno trovato un lavoro all'altezza della loro qualifica in meno di sei mesi.

Tags:
yazid chirfranciaimprenditorelavorogiovani
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.