A- A+
Sport
Milan, Allegri rilancia El Shaarawy e promette: "Con l'Ajax per vincere"

Berlusconi a Milanello carica squadra per l'Ajax. Con Barbara e senza Galliani- Poco meno di due ore per dare la carica al suo Milan. Tanto e' durata la visita di Silvio Berlusconi a Milanello. Accompagnato dalla figlia Barbara, il numero uno del Milan e' arrivato in elicottero nel centro sportivo rossonero alle 16.30 (ad attenderlo nella piazzola adibita a eliporto anche l'allenatore Massimiliano Allegri), si e' trattenuto qualche minuto con alcuni giocatori in palestra, quindi a bordo di una navetta ha raggiunto la club house dove ha atteso il resto della squadra, tenuta a colloquio per circa tre quarti d'ora nella sala stampa che solitamente ospita le conferenze stampa di Allegri alla vigilia delle partite. Pochi minuti dopo le 18 Berlusconi ha lasciato in macchina Milanello, rilasciando poche ma significative dichiarazioni: "Ho abbracciato a uno a uno tutti i ragazzi - ha detto il presidente - naturalmente ho cercato di portare il ricordo di quello che e' stato il grande Milan e di quello che e' ancora, ovvero la squadra che ha vinto piu' trofei internazionali nel mondo. Li ho sostenuti, spero di aver fatto un inizio di lavoro per farli sentire da Milan. Se riusciro' ad aver tempo per tornare piu' spesso, come facevo nei primi dieci anni di presidenza, qualche effetto positivo si potra' anche avere". Come lo scorso anno, quando a partire dalla vigilia della trasferta di Napoli (era il 16 novembre) il presidente inizio' ad andare con continuita' a Milanello, e la squadra a sua volta inizio' la clamorosa rimonta culminata con il terzo posto di fine stagione. L'ultima volta di Silvio Berlusconi a Milanello era stata lo scorso 8 luglio, il giorno del raduno, poi piu' niente. Avrebbe dovuto incontrare la squadra alla vigilia della gara contro il Catania, ma la avverse condizioni metereologiche gli impedirono di raggiungere il centro sportivo di Carnago. Appuntamento rimandato a questa giornata, insieme alla figlia Barbara, dal 30 novembre scorso nominata co-amministratrice delegata insieme ad Adriano Galliani, il grande assente di questa giornata. Da tradizione, e' bene ricordarlo, Galliani e' solito trascorrere la serata della vigilia di una gara di Champions a Milanello, cenando con la squadra, ma altrettanto non si puo' non notare la sua assenza nel giorno della visita del presidente Berlusconi, per di piu' accompagnato da quella che e' stata la sua grande "rivale" nelle ultime settimane. Un'assenza insolita e pesante, che mette in dubbio la tregua imposta dal presidente Berlusconi dieci giorni fa. Restano aperti tutti gli scenari possibili: il prossimo 19 dicembre nel Cda straordinario verra' ratificato il nuovo organigramma della societa', con Adriano Galliani ad con delega al settore sportivo (mercato, settore giovanile e Lega Calcio), e Barbara Berlusconi ad con delega agli altri settori (commerciale, marketing, stadio e comunicazione). Una convivenza forzata che durera' almeno sino ad aprile, quando nell'assemblea dei soci potrebbe accadere di tutto, compreso l'addio di Galliani. Nel frattempo la societa' sta lavorando al futuro, con Sean Sogliano in pole position come nuovo direttore sportivo e Clarence Seedorf sempre piu' vicino alla panchina del Milan per il dopo Allegri.

allegri el shaarawy
 

Allegri rilancia El Shaarawy e promette: "Con l'Ajax per vincere" - "E' una partita importante: e' il secondo obiettivo della stagione, il primo era partecipare ai giorni di Champions e l'abbiamo ottenuto ad agosto contro il Psv. Ora dobbiamo eliminare un'altra olandese, che gioca un bel calcio, ma noi giocheremo in casa cercando di fare risultato, come fosse una partita di campionato". Cosi' il tecnico del Milan, Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida di Champions League contro l'Ajax, decisiva per l'accesso agli ottavi. "I ragazzi non tradiranno sotto questo aspetto - spiega il mister rossonero nella conferenza stampa della vigilia - Ci aspettiamo molto dai tifosi, che dovranno capire che la partita e' importante per giocarci poi a marzo gli ottavi di Champions".

"Le gare di Champions sono differenti da quelle di campionato - aggiunge Allegri - perche' in Europa le squadre giocano sempre per vincere, visto che per raggiungere gli ottavi ci sono poche partite. Il campionato italiano e' diverso, ci sono piu' tattica e meno spazi, ma penseremo a migliorare in Serie A da giovedi'. Ora pensiamo solo all'Ajax, ma a livello di motivazioni un allenatore, alla vigilia di gare cosi', deve dire poche cose". Su Constant: "Ha sbagliato alcune partite, come sbaglio io delle formazioni. Deve rimanere sereno, deve giocare a calcio. Nel calcio le cose cambiano velocemente: ha fatto buone partite e alcune volte ha giocato meno bene. Sarà sostenuto dai tifosi". Allegri fa il punto sugli infortunati: "Matri arriva da due giorni di febbre, sarà a disposizione in queste ore. Emanuelson è due giorni che non riesce a mettersi una scarpa. Speriamo di averlo a disposizione. Altrimenti c'è Constant, sarà pronto per giocare. Muntari rientra, Robinho è fuori per la spalla. Pazzini sta facendo progressi. Abate non sarà a disposizione, ci sarà per lunedì. Birsa ha avuto un infortunio muscolare, non sarà della partita (e torna a gennaio, ndr)".

El Shaarawy titolare (con Balotelli e Kakà)? Con Birsa out, Matri non al meglio, Niang che non convince (e avrebbe dovuto andare al Genoa per Kucka a gennaio, ma ora il jolly del Grifone si è rotto il crociato e bisognerà trovare un'altra soluzione: ma comunque partirà) e Saponara che ha avuto poche chance da quando è tornato, l'idea dovrebbe essere sul rilancio del Faraone: "L'equilibrio possiamo averlo pure coi tre d'attacco. Ha fatto delle buone cose a Livorno, non era semplice giocare in quella partita. Sta bene, se giocherà dall'inizio potrà essere la sua partita". La difesa continua a non convincere, vedi Livorno: "L'errore sul secondo gol abbiamo fatto giocare una partita pulita e semplice. Basta dare una voce all'altro (difensore, ndr) e ci si mette a posto. Non colpevolizzo i difensori".

Ci si consola con la crescita di Balotelli: "Ho dei collaboratori bravi che lavorano bene coi ragazzi. Balo è aiutato molto, come gli altri. Ha un buon rapporto con me e coi collaboratori. Ha qualità straordinarie. Per le qualità che ha può fare di più". Sulla società, Allegri spiega: "Da quando sono arrivato la società è stata sempre presente. Nel bene e nel male la società è sempre vicino alla squadra. Sono contento delle visite di Barbara Berlusconi e Galliani".

De Sciglio, "Per Milan partita fondamentale. Cali di attenzione in campionato" - "E' una partita per noi fondamentale, vuol dire passaggio del girone per accedere agli ottavi". Mattia De Sciglio presenta cosi' la sfida contro l'Ajax, decisiva per approdare agli ottavi di Champions League. "Faremo d tutto per portare a casa il risultato e non concedere nulla all'Ajax, che deve vincere per forza - spiega il 21enne terzino rossonero - ci impegneremo al massimo come sempre, nonostante le difficolta' che abbiamo incontrato. In campionato abbiamo fatto tanti errori di concentrazione e avuto cali di attenzione: dobbiamo migliorare sotto certi aspetti e io cerchero' di giocare con serenita' e personalita'".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
allegrichampionsde sciglioajaxbalotelliel shaarawy
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti

Mercedes-Benz EQB: l’elettrica con la Stella è anche sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.