A- A+
Sport
boateng (2)

Se Antonio Conte non esclude un giorno di poter allenare anche Inter o Milan, per Massimiliano Allegri il futuro ad oggi non e' una preoccupazione "perche' Galliani ha detto che sono saldo sulla panchina. Ognuno poi e' libero di dire cio' che vuole, ci vuole rispetto dei tifosi, del lavoro, nel calcio non si sa mai ma io sono molto contento di essere al Milan e spero di rimanerci a lungo. Per riuscirci devono arrivare i risultati e speriamo che i ragazzi mi diano queste soddisfazioni". Cosi' Massimiliano Allegri, alla vigilia di Chievo-Milan, commentando le parole del tecnico bianconero.

Balotelli rischia di essere oggetto di cori razzisti durante Chievo-Milan? Si spera di no, comunque l'allenatore livornese non ha dubbi: "Credo stia migliorando sotto questo aspetto, non ha avuto reazioni e non deve averle. Con l'indifferenza deve riuscire a zittire quelli che eventualmente saranno degli episodi brutti, che fino a questo momento ci sono stati sui campi di calcio e che piano piano vanno eliminati migliorando la cultura sportiva e l'educazione".

"Giochera' sereno e tranquillo, non deve innervosirsi, anche perche' dobbiamo cercare di centrare una vittoria che ci permetterebbe di passare una buona Pasqua e mantenere il terzo posto con 3 punti di vantaggio", aggiunge Allegri, fermo restando che l'augurio e' che "d'ora in avanti ci siano meno episodi razziali dentro gli stadi, dove si va per vedere una partita di calcio, uno spettacolo. Poi tocchera' agli organi competenti agire per mettere fine a questi episodi, basta andare a prendere quelli che li causano".

balotelli modificato 28

Passando a un'analisi tecnica, forse Mario dovrebbe migliorare un po' di testa? "Su quello lavora abbastanza bene. Deve continuare a conoscere i compagni, deve migliorare molto a giocare da prima punta. Ha sempre giocato da seconda punta, ma può fare la prima punta come sta facendo da noi. Per le potenzialità che ha può e deve migliorare ancora molto". E sottolinea:  "Speriamo che continui a mantenere questa media gol. Deve ancora esprimere tutte le potenzialità, sta facendo bene da noi e in Nazionale. L'importante è che continui a giocare per la squadra, oltre che a fare gol. Simile a Ibra? Sono giocatori simili. Mario ha molte possibilità di migliorare le sue qualità. Qui da noi lo può fare, può giocare con continuità".

Dubbi di formazione: "Zapata non convocato perché è tornato giovedì, non ha giocato con la Nazionale e ha saltato qualche allenamento. Boateng ha preso un colpo nella scorsa partita. Sarà a disposizione per Firenze, così come Pazzini. Costant ha una mezza sindrome influenzale. Centrocampo? C'è la possibilità che giochi Montolivo davanti alla difesa o da mediano destro. In questo caso giocherebbe Ambrosini davanti alla difesa". Per Robinho si prospetta un'altra panca: "Potrà essere pronto per giocare la partita, così come lo stesso Bojan. Entrambi potranno risultare importanti. I giocari tecnici potranno risultare importanti".

C'era stata una battuta con De Laurentis sulla nave la scorsa settimana: "Gli ho detto che spero di vederlo a San Siro. Quella partita avrà influenza sulla classifica". Già, la volata per la Champions... "Gli sconti diretti con Napoli e Fiorentina possono essere determinanti o meno. Poi domenica vediamo quale sarà la situazione. Ora è impossibile fare dei calcoli. Sia per il terzo, sia per il secondo bisognerà fare molti punti. L'Inter ha una gara da recuperare, ci sono anche Roma e Lazio. Il campionato e' ancora molto lungo".

Un ricordo per la scomparsa di Claudio Lippi. "Aveva grande entusiasmo e passione per il suo lavoro. Quando veniva qui a Milanello aveva il sorriso sulla bocca. Domani la squadra, oltre a giocare come fa sempre,  avrà l'obiettivo è di dedicare la prestazione a Claudio. Un caloroso abbraccio alla compagna e alla bambina di due anni che dovrà crescere senza padre".

La possibile formazione del Milan (dubbio Ambrosini in mezzo al campo)
Abbiati; Abate, Mexes, Bonera, De Sciglio; Flamini, Montolivo, Muntari; Niang, Balotelli, El Shaarawy.
A disp.: Amelia, Gabriel, Yepes, Antonini, Salamon, Constant, Zaccardo, Ambrosini, Traorè, Nocerino, Bojan, Robinho. All.: Allegri.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: De Jong, Pazzini, Boateng

Iscriviti alla newsletter
Tags:
allegrichievobalotelligalliani
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite

Per Nissan l'Europa sarà il primo continente per quota percentuale di vendite


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.