A- A+
Sport
Allegri: "Juve-Barcellona? Partita secca piccolo vantaggio". E Buffon..

"Non andremo a Berlino da vittima sacrificale. Bisognera' fare una partita di coraggio sapendo che ci saranno momenti di difficolta' e momenti favorevoli. Abbiamo tutte le caratteristiche per giocare contro il Barcellona". Sono le parole di Massimiliano Allegri durante la conferenza stampa in vista della finale di Champions del 6 giugno a Berlino.  "Bisogna essere preparati poi e' una finale e gli episodi la decideranno. Noi abbiamo delle qualita', loro altrettanto. Noi dobbiamo solo pensare a lavorare. Come si prepara la partita? Va preparata andando a conoscere le caratteristiche del Barcellona. Queste partite si devono preparare con tanta semplicita' e tranquillità. Poi una finale è decisa dagli episodi. Dobbiamo essere pronti e bravi: conosciamo le qualità di Messi, Suarez, Neymar e soprattutto Iniesta". E aggiunge:  "Bisogna fare una partita molto compatta, andando a limitare o ad annullare quelle che sono le loro caratteristiche migliori".

Il pregio più grande della Juve: "E' una squadra caratteriale, oltre che tecnica. La squadra è migliorata molto e crede nei suoi mezzi. Questo mi lascia sereno per preparare la finale". Nel 1996 la Juve ha vinto ai rigori. Potrebbe essere l'esito di questa finale? "Può succedere, anche se lo ritengo difficile. Dovremo comunque essere pronti". Le analogie tra l'Italia nel 2006 a Berlino e la Juventus 2015 a Berlino... "Lo vediamo dopo, se riusciamo a vincere la Coppa magari ci sono tante analogie. Altrimenti non sarà così. Però indipendentemente da tutto, credo che una finale si debba giocare e credo che sarebbe un risultato più che straordinario vincerla. Ma credo che al momento la squadra abbia fatto una stagione veramente straordinaria e quindi soprattutto arrivare in finale di Champions non capita tutti gli anni. E soprattutto arrivarci in un anno dove la squadra ha vinto lo Scudetto e ha vinto la Coppa Italia, che era la decima, era una Coppa Italia importante. Quindi giocare l'ultima partita, che chiude una stagione così bellissima, credo crei talmente tanta adrenalina e pochi pensieri, indipendentemente dal fatto che affronteremo il Barcellona".

Una Juve che si affiderà a Carlitos... "Tevez significa tanto come significano tanti altri giocatori. Tevez ha fatto un'annata straordinaria, è un giocatore importante. La partita va preparata andando a conoscere quelle che sono le caratteristiche del Barcellona, nè più ne meno con una settimana all'insegna del lavoro e della preparazione alla partita. Non è che perchè giochiamo una finale di Champions facciamo due-tre allenamenti al giorno e due ore di video. Assolutamente. Credo che queste partite si debbano preparare con tanta semplicità e con tanta tranquillità". Messi fa paura. Quali contromisure? "Marcare Messi a uomo è praticamente impossibile: dobbiamo essere bravi a lavorare intorno a lui. Ci saranno momenti favorevoli a noi, lo sappiamo: non dobbiamo essere affatto in ansia. Non andiamo a Berlino a fare la vittima sacrificale ad aspettare che ci facciano gol. Sarà una stagione che rimarrà nella storia: difficilmente una squadra arriva a questo punto su tre fronti".

Il clima nell'ambiente bianconero... "Non può che essere meraviglioso. Vediamo sabato se chiuderemo alla grande l'annata. Mi diverto molto a preparare questa partita". L'esperienza della sfida con il Real in vista della finale... "Ci è servita perché abbiamo giocato contro la squadra campione d'Europa e con delle individualità a livello del Barcellona. Per vincere dovremo fare molto meglio, perché con il Real era una sfida andata e ritorno, mentre ora è secca e può essere un piccolo vantaggio con noi".

Buffon, meno del 35% chance ma abbiamo nostre armi - "Sicuramente se col Real Madrid avevamo un 35% di possibilita' di passare il turno, chiaramente di vincere la coppa contro questo Barcellona le possibilita' sono un pochino di meno, questo lo sappiamo - ammette - E' innegabile perche' e' un dato lapalissiano e certo. Per cui abbiamo una stima veramente illimitata per il Barcellona, per quello che sta facendo, per i giocatori che compongono la squadra. Pero', come pensavo anche col Real, qualche arma per giocarcela o per provare a rendere il loro compito piu' difficile ce l'abbiamo. Per cui giocheremo sulla base di quello". Del resto contro il Real la Juve ce l'ha fatta. "Ho sentito una felicita' immensa che avevo provato solo in un paio di occasioni. Quando non sei favorito o comunque non sei la squadra piu' forte, passare il turno e' qualcosa di davvero gratificante". Ad Allegri il compito di preparare il confronto con Messi e compagni. "Mi ha colpito la sua grande intelligenza nell'entrare nel nostro gruppo, nel cercare di capire quali erano le caratteristiche morali oltre che tecniche della squadra in ogni singolo soggetto - l'elogio di Buffon - E sulla base di questo, lui si e' amalgamato. In questo e' stato sicuramente intelligente e veramente bravo".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
allegrijuvebarcellonabuffon
in evidenza
"Un film che rimarrà nella storia" Ennio , intervista al produttore

Esclusiva/ Parla Gianni Russo

"Un film che rimarrà nella storia"
Ennio, intervista al produttore

i più visti
in vetrina
Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...

Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...


casa, immobiliare
motori
Volkswagen e Bosch insieme per industrializzare la produzione delle batteria

Volkswagen e Bosch insieme per industrializzare la produzione delle batteria


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.