A- A+
Sport
allegri berlusconi

BERLUSCONI CONFERMA ALLEGRI. NIENTE RINNOVO, MAX SI GIOCA TUTTO NEL 2014. E TRE LE OPZIONI FRA DODICI MESI

"Abbiamo gioito insieme davanti a Milan Channel per la vittoria della squadra Primavera che è approdata alle semifinali scudetto. Sono felice per l'andamento del settore giovanile rossonero che vede nelle finali anche le squadre Allievi e Giovanissimi Nazionali. Con Galliani e Allegri abbiamo avuto una franca e cordiale discussione in cui si è rivisitata e analizzata la stagione passata e c'è stato un chiarimento su alcune cose. Si è trovato un accordo su diritti e doveri della Società verso l'allenatore e dell'allenatore verso la Società. Inoltre, si è parlato anche del tipo di gioco che il Milan dovrà praticare e sulla rosa della prossima squadra. Sono state anche tracciate le linee guida del prossimo mercato. Il rapporto con l'allenatore, che non si è mai interrotto, continua con fiducia e in assoluta e reciproca stima".

Con queste parole, Silvio Berlusconi ha chiuso la telenovela Allegri, concedendo al tecnico un'altra stagione (come da contratto sulla panchina del Milan). Nessun rinnovo e la sensazione che trapela al momento è che non se ne parlerà neppure in caso di, auspicatissimo, passaggio del preliminare di Champions League (attenti al pericolo Real Sociedad e forse Psv, Fenerbhace) a fine agosto (20/21 andata, 27/28 ritorno). Tutt'al più a stagione in corso e ben avanzata. Il patron ha dato al tecnico livornese non solo la missione di tornare a vincere (pesa lo scudetto perso la scorsa stagione con Ibra e Thiago in rosa), ma anche di costruire una squadra che giochi un calcio di alto livello tecnico. Quindi si vedrà nel 2014 quale futuro, con l'ombra di Clarence Seedorf che sarà sempre lì. Intanto l'olandese si avvicinerà alla conclusione del suo oneroso contratto con il Botafogo (3,5 milioni che erano comunque non semplici da rinunciarsi ora) e potrà studiare con calma da allenatore. Ci sarà pure un Pippo Inzaghi testato da una stagione alla guida delle squadra Primavera. E attenzione a quella voce che gira da tempo: Cesare Prandelli che lascerà l'Italia dopo i Mondiali ed è sempre piaciuto molto al Milan. Tanto che qualcuno ipotizza uno scambio di panca con il conte Max in sella alla Nazionale. Ma ora sono veramente solo scenari e ipotesi. Il presente si chiama Allegri-Milan, con missioni importanti da compiere...

Tags:
allegriberlusconigallianiallenatore milan
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.