A- A+
Sport
robinho modificato 7

“Robinho? L’anno scorso per lui è stato particolare, ha fatto i primi 4 mesi discretamente, dopo aveva già la testa in Brasile, sembrava tutto fatto. Gli avevamo dato il permesso di stare in Brasile poi è tornato, tutti gli anni sono diversi, ha qualità straordinarie io sono molto contento che sia rimasto". Parola di Max Allegri. Che aggiunge: "Dovrà darci qualcosa di più”. Magari come trequartista? “Questo dipende dalla sua disponibilità, è difficile stabilirlo ora, cambia da momento a momento. Sulla carta è molto difficile, sono solo ipotesi. Alla fine l’importante è che ci sia la disponibilità dei giocatori. Questo gruppo lo conosco da un anno so cosa mi possono dare”. Intanto Saponara è fermo ai box: "È tornato da un Europeo giocando con qualche problemino, i carichi di lavoro sono importanti e cerchiamo di gestirlo per fare in modo che non si fermi del tutto”.

Così il ruolo al momento tocca a quel KPB che sarebbe pure sul mercato, se arrivassero proposte... “In questo momento sta giocando trequartista perché Saponara è fermo ai box, è affaticato dagli Europei. Lui o Emanuelson per la trequarti adesso. Kevin può giocare sia da trequartista che da centrocampista, deve sfruttare comunque le sue qualità, forza e tecnica”. L'attacco aspetta un El Shaarawy che ha chiuso la stagione in sofferenza... "Non l'ho sentito. Aveva bisogno di staccare. Dovrà migliorare in certi momenti della partita. Ha fatto un girone d’andata importante, anzi straordinario. È stato l’artefice della prima rincorsa del Milan, ha avuto un calo normale. È un giocatore generoso, è visibile a tutti".

"Deve riprendere con serenità e far tesoro di questi mesi dove gli è mancato il gol. A livello caratteriale si è rafforzato, questo periodo l’ha fatto riflettere. Un girone solo non basta, quello che hai fatto ieri tutti se lo dimenticano. Non c’è nessuno problema tattico con El Shaarawy. L’importante è che migliori sul campo. Le voci di mercato? In Italia sono partiti Cavani e Marquinos, con le potenze non possiamo competere. ElSha è sempre stato un punto fermo per il Milan e per me", sottolinea il mister livornese. Quindi che attacco sarà? “El Shaarawy-Robinho? Noi giochiamo con i 3 davanti, che sia 1+2 o 2+1 cambia poco. Nell’anno dello scudetto c’era molta più competizione. Per stare al Milan bisogna avere molti giocatori forti, ci sarà grande competitività davanti”. Intanto si inizia la stagione con il solo Balotelli (oltre a Petagna) come prima punta a disposizione. “Pazzini sta lavorando, ma se tutto va bene prima di fine ottobre non lo rivediamo”. Fosse arrivato Tevez... "Non c'è nessun rimpianto". Difesa, molti milanisti sognano Ranocchia. Intanto a disposizione ci sono Mexes-Zapata-Bonera-Vergara-Zaccardo. “Cinque centrali bastano? Vergara è giovane, il primo obiettivo è di far star bene tutti i giocatori, c’erano momenti in cui eravamo anche in soprannumero, cinque centrali bastano e avanzano”. Corsa scudetto, non solo Juve: "Ci sono altre 6 squadre che lotteranno per i posti Champions. L’Inter si è rinforzata molto con l’acquisto di Mazzarri, gioca una volta a settimana. La Roma ha comprato Strootman, un giocatore che nonostante l’età ha grande esperienza. Il Napoli, la Lazio e la Fiorentina, sarà molto più difficile. La Juve resta comunque la favorita”

MILAN. UFFICIALI I NUMERI DI MAGLIA, BALOTELLI HA IL 45. NOCERINO PRENDE IL 23 DI AMBRO - Sul proprio sito internet, il Milan ha pubblicato la lista ufficiale dei numeri di maglia dei giocatori rossoneri per la stagione 2013-2014. Scorrendo l'elenco, Mexes ha il 5, Boateng il 10, Montolivo il 18, Robinho il 7, El Shaarawy il 92 e Balotelli il 45.

Questa la lista completa con suddivisione per ruoli e in ordine alfabetico

Portieri: Abbiati 32, Amelia 1, Gabriel 59. Difensori: Abate 20, Antonini 77, Bonera 25, Constant 21, Didac Vila' 35, De Sciglio 2, Mexes 5, Vergara 33, Zaccardo 81, Zapata 17. Centrocampisti: Boateng 10, Cristante 24, De Jong 34, Emanuelson 28, Montolivo 18, Muntari 4, Nocerino 23, Poli 16, Saponara 8, Strasser 14, Traore' 12. Attaccanti: Balotelli 45, Beretta 36, El Shaarawy 92, Niang 78, Oduamadi 90, Pazzini 11, Petagna 37, Robinho 7.

Tags:
allegriel shaarawyrobinhopazzinigalliani

i più visti

casa, immobiliare
motori
Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.