LE PAGELLE DEL MILAN
Di Giordano Brega

 

ABBIATI VOTO 6 Poco da fare sul gol di Destro, poi viene messo ko dall'influenza a fine primo tempo.
GABRIEL VOTO 4 Sostituisce Abbiati e fa un disastro: uscita fuori tempo che causa il rigore su Gervinho. Non impara dall'errore ed eccolo andare kamikaze su un pallone vagante: centrando però Emanuelson. Serata da incubo.

DE SCIGLIO VOTO 5,5 Nel primo tempo sbaglia tanto, più ordinato nella ripresa e salva anche sulla linea una rete quasi fatta da Bradley.
ZAPATA VOTO 7+ Il gol lo galvanizza e regala almeno un paio di recuperi in scivolata che sono dei quasi gol. Gioca in totale sicurezza come raramente lo si era visto in questa stagione.
BONERA VOTO 7 Tiene in scioltezza la difesa al fianco di Zapata
EMANUELSON VOTO 6,5 Preciso nei recuperi mostrando chiari segnali di crescita come difensore e qualche buon arrembaggio in avanti.

POLI VOTO 5+ Dov'è finito l'ottimo jolly dinamico visto per buona parte di questa stagione? Confusionario e in difficoltà.
DE JONG VOTO 5,5 Fa il compito, ma non trasmette energia.
MUNTARI VOTO 6 Sino al 75° è uno dei peggiori: sbaglia tanto in appoggio e sembra subire la partita. Il gol, da freddo centravanti d'area gli cambia la partita. E lo trasforma anche per l'ultimo quarto d'ora.
MONTOLIVO VOTO 5+ Prova a creare, ma... non crea granchè.

BALOTELLI VOTO 5 Si accende pochino, giusto un minimo quando trova in Matri un punto d'appoggio. Riesce a prendersi l'ennesimo giallo (in una situazione che avrebbe dovuto vedere unico ammonito Strootman: invece Mario si scalda troppoo) e nel finale ha la palla del 3-2 ma la butta fuori.
KAKA' VOTO 6- Corre, lotta, trasmette grinta a tutta la squadra: Ricky ha tanta carica. Gli manca il tocco giusto però.
MATRI VOTO  5,5 Entra e dà un minimo di profondità alla squadra. Ma combina poco.

Massimiliano Allegri, al termine del pareggio contro la Roma, ai microfoni di Sky Sport e' apparso soddisfatto nonostante un pareggio che serve a poco. "E' stata una bella partita per gli spettatori, un po meno per noi. Abbiamo fatto male nel primo tempo nelle costruzione del gioco, un po meglio nella ripresa, quando abbiamo fatto alcune trame ottime nonostante la pressione della Roma. Alla fine e' un bel risultato perche' venivamo dai novanta minuti di dispendio della Champions. Potevamo fare meglio sull'1 a 1, ma poi abbiamo sbagliato l'ultimo passaggio", ha ricordato. "Balotelli quando ha un compagno di reparto in piu' riesce a togliersi dalla marcatura. Avevano fatto bene anche contro il Napoli, anche se poi avevamo perso. Se riusciremo a trovare un equilibrio lui Kaka' e Matri potrebbero giocare tutti assieme, magari anche con Honda", ha sottolineato Allegri. Quanto a Zapata e Bonera, "stanno facendo bene come hanno fatto bene lo scorso anno Mexes e Zapata. Poi arrivera' Rami e rientrera' Silvestre, la difesa sta bene". Come mai e' stato allontanato dal campo? "Sorvoliamo le decisioni arbitrali. Lo accetto. Mi spiace che sono uscito, ma quando sono stato allontanato abbiamo pareggiato e giocato meglio. Mi sono arrabbiato per l'ammonizione di Montolivo, lui era capitano e stava parlando. Non so perche' sia stato ammonito. Adesso saltera' il derby. Eravamo arrabbiati per un fallo di Maicon da ammonizione che non era stato punito", ha spiegato.

EMANUELSON KO: SI TEME ROTTURA DEL GOMITO - "Siamo molto preoccupati - ha detto l'ad rossonero Adriano Galliani -, non riusciva a stendere il gomito, speriamo non sia rotto: ora sta facendo le lastre. Speriamo, ha fatto una grande partita, sta diventando un grande terzino sinistro".

Garcia, contento del gioco ma deluso da risultato - E' sereno Rudi Garcia ai microfoni di Sky Sport, nonostante con il pareggio di Milano, la vetta della classifica sia sempre piu' lontana. "Quando si hanno tante occasioni solitamente si vince - ha spiegato - ma un punto a Milano non e' poi cosi' negativo. Sono contento per il gioco, ma anche deluso perche' quando si va due volte in vantaggio bisogna essere piu' bravi in difesa". "Il gioco della squadra mi lascia contento, ho visto una bella Roma. Gia' nel primo tempo potevamo fare meglio anche sull'ultimo passaggio. Abbiamo giocato per vincere ed e' cosi' che voglio vedere la squadra. Segnare due gol al Milan e' importante, sono contento per questo, ma siamo stati deboli in difesa, ma non dimentichiamo che loro hanno giocatori forti", ha tenuto a dire. "Nel secondo tempo il Milan ha avuto un ottimo momento. Sicuramente questo e' un buon punto, fuori casa contro questa squadra che non e' un caso se e' passata in Champions", ha ricordato Garcia. Contento dei rientri di Totti e Destro? "Dovevo far recuperare sia il Capitano che Destro, alla fine ho fatto giocare entrambi". Garcia ha fatto anche il punto sull'andamento del campionato fino a questo momento: "La classifica va molto meglio quando vinciamo tutte le partite, ora quello che conta di piu' e' fare delle belle partite, soprattutto la prossima in casa perche' dopo c'e' la sosta, e avremo il tempo per preparare la partita contro la Juve. La partita di oggi, con il Milan che ci aspettava nella sua meta' campo, significa che ormai conoscono il nostro gioco, ma in tutti i campi possiamo dominare il possesso palla, fa parte del nostro gioco cosi' come l'utilizzo forte delle ripartenze. Mi piace il fatto che la squadra sappia fare entrambe le cose. Giochiamo insieme da 5 mesi, arriviamo al 15 dicembre senza aver perso una partita, vuol dire che la squadra sta bene", ha assicurato.

2013-12-17T08:34:32.943+01:002013-12-17T13:25:00+01:00truetrue1006116falsefalse82Sport/sport4131165710062013-12-17T08:34:33.023+01:0010062013-12-17T16:09:13.817+01:000/sport/allegri-roma-muntari-171113false2013-12-17T13:29:23.017+01:00311657it-IT102013-12-17T13:25:00"] }
A- A+
Sport

Un'accelerazione improvvisa e il Milan è ora vicinissimo a Danilo D'Ambrosio. I rossoneri sono in netta pole position per l'esterno del Torino, che andrà in scadenza di contratto a giugno. Ma il suo arrivo potrebbe essere anticipato già in gennaio dando una piccola contropartita economica al club di Urbano Cairo.

Si lavora molto anche per il centrocampo. Andato in fumo l'affare Kucka (causa rottura del legamento per il jolly del Genoa), il Milan lavora su Marco Parolo: offerta la metà di Niang (che avrebbe dovuto andare al grifo nell'affare Kucka) per la metà del centrocampista gialloblù, ma al momento Ghirardi prende tempo perchè vorrebbe monetizzare (e ha percepito l'ingresso in scena anche dell'Inter...).

Fronte Hernanes: con qualche anno di ritardo il Profeta potrebbe vestirsi di rossonero (lo voleva mister Leonardo, ma il San Paolo rifiutò l'offerta del Milan giudicandola eccessivamente bassa). La Lazio vuole una punta e su queste basi può impostarsi lo scambio. Pazzini? Al momento sembra essere più Ale Matri in bilico visto che in questi primi mesi a Milano non è tornato sui livelli della Juve.

EMANUELSON TRANQUILLIZZA VIA TWITTER -  "Sto meglio, per fortuna nulla di rotto. Spero d'essere a disposizione per il derby". Il gomito sinistro di Urby è stato immobilizzato con una fasciatura.

IL POST PARTITA CON LA ROMA

balotelli modificato 41
 
 

LE PAGELLE DEL MILAN
Di Giordano Brega

 

ABBIATI VOTO 6 Poco da fare sul gol di Destro, poi viene messo ko dall'influenza a fine primo tempo.
GABRIEL VOTO 4 Sostituisce Abbiati e fa un disastro: uscita fuori tempo che causa il rigore su Gervinho. Non impara dall'errore ed eccolo andare kamikaze su un pallone vagante: centrando però Emanuelson. Serata da incubo.

DE SCIGLIO VOTO 5,5 Nel primo tempo sbaglia tanto, più ordinato nella ripresa e salva anche sulla linea una rete quasi fatta da Bradley.
ZAPATA VOTO 7+ Il gol lo galvanizza e regala almeno un paio di recuperi in scivolata che sono dei quasi gol. Gioca in totale sicurezza come raramente lo si era visto in questa stagione.
BONERA VOTO 7 Tiene in scioltezza la difesa al fianco di Zapata
EMANUELSON VOTO 6,5 Preciso nei recuperi mostrando chiari segnali di crescita come difensore e qualche buon arrembaggio in avanti.

POLI VOTO 5+ Dov'è finito l'ottimo jolly dinamico visto per buona parte di questa stagione? Confusionario e in difficoltà.
DE JONG VOTO 5,5 Fa il compito, ma non trasmette energia.
MUNTARI VOTO 6 Sino al 75° è uno dei peggiori: sbaglia tanto in appoggio e sembra subire la partita. Il gol, da freddo centravanti d'area gli cambia la partita. E lo trasforma anche per l'ultimo quarto d'ora.
MONTOLIVO VOTO 5+ Prova a creare, ma... non crea granchè.

BALOTELLI VOTO 5 Si accende pochino, giusto un minimo quando trova in Matri un punto d'appoggio. Riesce a prendersi l'ennesimo giallo (in una situazione che avrebbe dovuto vedere unico ammonito Strootman: invece Mario si scalda troppoo) e nel finale ha la palla del 3-2 ma la butta fuori.
KAKA' VOTO 6- Corre, lotta, trasmette grinta a tutta la squadra: Ricky ha tanta carica. Gli manca il tocco giusto però.
MATRI VOTO  5,5 Entra e dà un minimo di profondità alla squadra. Ma combina poco.

Massimiliano Allegri, al termine del pareggio contro la Roma, ai microfoni di Sky Sport e' apparso soddisfatto nonostante un pareggio che serve a poco. "E' stata una bella partita per gli spettatori, un po meno per noi. Abbiamo fatto male nel primo tempo nelle costruzione del gioco, un po meglio nella ripresa, quando abbiamo fatto alcune trame ottime nonostante la pressione della Roma. Alla fine e' un bel risultato perche' venivamo dai novanta minuti di dispendio della Champions. Potevamo fare meglio sull'1 a 1, ma poi abbiamo sbagliato l'ultimo passaggio", ha ricordato. "Balotelli quando ha un compagno di reparto in piu' riesce a togliersi dalla marcatura. Avevano fatto bene anche contro il Napoli, anche se poi avevamo perso. Se riusciremo a trovare un equilibrio lui Kaka' e Matri potrebbero giocare tutti assieme, magari anche con Honda", ha sottolineato Allegri. Quanto a Zapata e Bonera, "stanno facendo bene come hanno fatto bene lo scorso anno Mexes e Zapata. Poi arrivera' Rami e rientrera' Silvestre, la difesa sta bene". Come mai e' stato allontanato dal campo? "Sorvoliamo le decisioni arbitrali. Lo accetto. Mi spiace che sono uscito, ma quando sono stato allontanato abbiamo pareggiato e giocato meglio. Mi sono arrabbiato per l'ammonizione di Montolivo, lui era capitano e stava parlando. Non so perche' sia stato ammonito. Adesso saltera' il derby. Eravamo arrabbiati per un fallo di Maicon da ammonizione che non era stato punito", ha spiegato.

EMANUELSON KO: SI TEME ROTTURA DEL GOMITO - "Siamo molto preoccupati - ha detto l'ad rossonero Adriano Galliani -, non riusciva a stendere il gomito, speriamo non sia rotto: ora sta facendo le lastre. Speriamo, ha fatto una grande partita, sta diventando un grande terzino sinistro".

Garcia, contento del gioco ma deluso da risultato - E' sereno Rudi Garcia ai microfoni di Sky Sport, nonostante con il pareggio di Milano, la vetta della classifica sia sempre piu' lontana. "Quando si hanno tante occasioni solitamente si vince - ha spiegato - ma un punto a Milano non e' poi cosi' negativo. Sono contento per il gioco, ma anche deluso perche' quando si va due volte in vantaggio bisogna essere piu' bravi in difesa". "Il gioco della squadra mi lascia contento, ho visto una bella Roma. Gia' nel primo tempo potevamo fare meglio anche sull'ultimo passaggio. Abbiamo giocato per vincere ed e' cosi' che voglio vedere la squadra. Segnare due gol al Milan e' importante, sono contento per questo, ma siamo stati deboli in difesa, ma non dimentichiamo che loro hanno giocatori forti", ha tenuto a dire. "Nel secondo tempo il Milan ha avuto un ottimo momento. Sicuramente questo e' un buon punto, fuori casa contro questa squadra che non e' un caso se e' passata in Champions", ha ricordato Garcia. Contento dei rientri di Totti e Destro? "Dovevo far recuperare sia il Capitano che Destro, alla fine ho fatto giocare entrambi". Garcia ha fatto anche il punto sull'andamento del campionato fino a questo momento: "La classifica va molto meglio quando vinciamo tutte le partite, ora quello che conta di piu' e' fare delle belle partite, soprattutto la prossima in casa perche' dopo c'e' la sosta, e avremo il tempo per preparare la partita contro la Juve. La partita di oggi, con il Milan che ci aspettava nella sua meta' campo, significa che ormai conoscono il nostro gioco, ma in tutti i campi possiamo dominare il possesso palla, fa parte del nostro gioco cosi' come l'utilizzo forte delle ripartenze. Mi piace il fatto che la squadra sappia fare entrambe le cose. Giochiamo insieme da 5 mesi, arriviamo al 15 dicembre senza aver perso una partita, vuol dire che la squadra sta bene", ha assicurato.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
allegrimuntarizapatadestrogervinhototti
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità

Nasce a Torino Stellantis Italy House, la casa della sostenibilità


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.