A- A+
Sport
Nadal, Australian d'inferno. Djokovic re designato per la quinta volta

Al via l’Australian Open di tennis, prima prova del Grande Slam di questo 2014, che si disputerà sui campi in cemento di Melbourne. Sia in campo maschile che femminile la cerchia dei papabili vincitori è abbastanza ristretta, con due nomi su tutti, per il bookmaker inglese Stanleybet: Novak Djokovic, campione in carica, quotato come trionfatore a 2.00, e Serena Williams, dominatrice assoluta del tennis femminile e favoritissima a 1.83.

Parola di broker - Nel tabellone degli uomini l’unico in grado di impedire a Nole di vincere per la quarta volta consecutiva (sarebbe record per l’Era Open) in Australia sembra essere il solito Rafael Nadal: l’attuale numero 1 del mondo, fresco vincitore del torneo di Doha, è riuscito ad adeguare meravigliosamente il suo gioco “tutto rotazioni” anche ai campi duri e una sua seconda affermazione nella terra dei canguri è quotata a 3.00.

Stando ai broker però Rafa è destinato a soccombere nell'eventuale attesissima sfida contro Nole, così come è accaduto nell'ultimo confronto diretto tra i due: la finale del Master di Londra. Va però ricordato che Djokoer vi arrivò in condizioni fisiche splendide, mentre il mancino di Manacor sembrò a tutti un po' stanco dopo una stagione strepitosa che lo ha visto compiere imprese in serie.

Giusto per ricordare, un anno fa di questi tempi Nadal era ancora fermo ai box per i problemi al ginocchio che lo avevano costretto a chiudere la stagione precedente dopo il ko contro Rosol a Wimbledon. Tornato in campo a febbraio, lo spagnolo ha vinto due Slam (Parigi battendo proprio Djokovic in una semifinale infinita e NY sconfiggendo Nole in finale) e tornei in serie tra cui i Master 1000 di Indian Wells, Madrid, Roma, Montreal, Cincinnati.

E ora la rivalità ricomincia. Con Nole che parte favorito nel primo atto.

Il tabellone dei due Molto peggio per Nadal cher avyuto sorteggi potenzialmente infernali. Già il primo turno con Tomic promette male. Gael Monfils (da sempre ostico e battuto con un po' di affanno a Dubai la scorsa settimana) al terzo turno. Uno tra Seppi, Hewitt o Nishikori, agli ottavi e Juan Martin Del Potro probabile ai quarti. La semifinale? Su quel cammino vogliono avviarsi Murray e Federer.

Il lato del numero due del mondo è meno problematico di primo acchito. Ottavi con uno tra Fognini e Gulbis, ma non è detto che confermino la classifica. Ai quarti, il solido Stan Wawrinka (reduce da una stagione da top-8 del mondo, ma poteva andare peggio) o il francese Gasquet e lo spagnolo Ferrer come testa di serie numero 4 per la semifinale.

Tornando ai broker Lontani tutti gli altri nei pronostici. Il più vicino è Andy Murray, finalista l’anno scorso: lo scozzese è appena rientrato dall’operazione alla schiena e le prime apparizioni di inizio 2014 hanno dimostrato che è ancora indietro nella preparazione; difficilissimo un suo exploit, Stanleybet lo banca a 6.00.
Il gigante argentino Juan Martín del Potro segue in bacheca, quotato a 11.00: i colpi potenti del tennista di Tandil fanno paura e gli hanno permesso di conquistare gli US Open nel 2009, ma le torride temperature australiane non depongono a suo favore.
Ancor più inverosimile un successo dell’ex numero 1 Roger Federer: lo svizzero, che quest’anno va per i 33 anni, può battere ancora chiunque in una partita secca, ma per portare a casa un torneo così lungo e duro ci vorrebbe un Roger di qualche anno fa; i bookmaker di Liverpool lo danno a 15.00.
Gli altri sono staccatissimi: l’altro svizzero Wawrinka e il francese Tsonga sono bancati a 40.00; il ceco Thomas Berdych e lo spagnolo David Ferrer a 50.00; la giovane promessa canadese Milos Raonic a 65.00; gli idoli di casa Tomic e Hewitt, i francesi Monfils e Gasquet, lo spagnolo Verdasco, il tedesco Haas, il bulgaro Dimitrov, il lettone Gulbis e l’americano Isner a 100.00; il polacco Janowicz a 101.00; il giapponese Nishikori, il serbo Tipsarevic, il sudafricano Anderson e l’altro spagnolo Almagro a 150.00. Tutti gli altri a 7.00.

Tra le donne lo strapotere di Serena Williams sembra inscalfibile - L’indiscussa numero uno del mondo anche in questo inizio di anno ha dimostrato di essere troppo forte per tutte le altre: la facilità con cui ha stravinto il recente torneo di Brisbane, annichilendo in semifinale la Sharapova e in finale l’Azarenka, lascia ben poche possibilità alla concorrenza.
Viktoria Azarenza, numero 2 della classifica mondiale e detentrice del titolo australiano, è la più accreditata da Stanleybet come anti-Serena e il suo terzo successo consecutivo qui a Melbourne è quotato 4.50 volte la posta.
Segue nei pronostici la russa Maria Sharapova, le cui condizioni dopo alcuni mesi di stop sono ancora un punto di domanda: i bookmaker la danno a 9.00.
Vicinissima alla bella siberiana c’è la cinese Na Li, due volte finalista nella Rod Laver Arena e sempre pericolosa, nonostante abbia quasi 32 anni: la sua quota è 10.00.
La ceca Petra Kvitova, numero 6 del mondo, è la quinta accreditata alla vittoria finale, grazie al suo gioco potente, anche se troppo spesso impreciso e discontinuo: gli allibratori di Liverpool la bancano a 20.00.
La polacca Agnieszka Radwanska, quinta giocatrice del mondo, è quotata a 25.00.
Una più che incredibile vittoria della rumena Simona Halep, in grado di ottenere ottimi risultati nella seconda parte della scorsa stagione, è quotata 30.00.
L’americana Sloane Stephens, sorprendente semifinalista nell’edizione del 2013 in cui eliminò Serena Williams, è bancata a 33.00.
La tedesca Kerber e la beniamina di casa Stosur sono quotate a 40.00; la tedesca Lisicki e la danese Wozniacki a 65.00; la serba Ivanovic a 75.00; l’altra serba Jankovic a 80.00; l’altra Williams, Venus, e la tedesca Petkovic sono bancate a 100.00; le russe Makarova e Kuznetsova, l’inglese Robson, la nostra Sara Errani e la canadese Bouchard a 125.00; la tedesca Barthel e l’altra azzurra Roberta Vinci a 150.00; la russa Kirilenko a 151.00; la tedesca Goerges, la francese Cornet, la belga Flipkens e l’italiana Flavia Pennetta a 200.00. Tutte le altre a 5.00.

Tags:
australian openserena williamsdjokovicsharapovanadal
in evidenza
"Io e Massara senza contratto Poco rispettoso da Elliott..."

Milan, Maldini attacca

"Io e Massara senza contratto
Poco rispettoso da Elliott..."

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.