A- A+
Sport
Bayern bufera, Guardiola. "Ko col Porto colpa mia, non dei medici"

"E' stata la mia reazione. Sono rimasto deluso, ma questo non ha niente a che vedere con lo staff medico". Precisazione quasi d'obbligo di Pep Guardiola, che dopo le dimissioni del capo dello staff medico del Bayern Monaco, Hans-Wilhelm Mueller-Wohlfahrt, assicura di non aver mai attribuito al personale sanitario del club tedesco la causa della pesante sconfitta con il Porto (3-1 che costringe i bavararesi a una remuntada al ruitorno), che mette in forte dubbio il prosieguo nella Champions League. L'ex mister del Barcellona ha poi ammesso che "la responsabilita' della sconfitta di Oporto e' mio. In due anni, i miei giocatori hanno subito in totale trenta operazioni, ma abbiamo vinto il campionato e la Champions League. In questa situazione e' impossibile vincere tutte le partite 3-0 o 4-0".

"Rispetto molto la decisione del medico e del suo staff, ma tra noi non e' successo nulla, e' stata una loro scelta - assicura in conferenza stampa il tecnico dei bavaresi - Gli infortuni fanno parte del calcio, non sono ascrivibili ao' personale medico". La lunga serie di infortuni, ricorda Guardiola, e' iniziata dopo la sfida con lo Shakhtar e tra gli assenti illustri ci sono ancora Ribery e Schweinsteiger: "Frank sta lavorando come un matto per tornare in forma e non sono posso dire quando sara' disponibile. Bastian tornero' ad allenarsi in queste ore"

Tags:
bayern monacoguardiolaportochampions league
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.