A- A+
Sport
"Barbara sarà presidente del Milan". E incontra Balotelli al Byblos

Il nuovo presidente dell'Inter, Erick Thohir, "ha avuto un incontro cordiale con mia figlia Barbara. Presto lo incontrero' anch'io. Lo stadio? Io sono innamorato di San Siro, dove abbiamo vinto tanto e dove si vede benissimo il gioco.Vedremo". Lo dice il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, in un'intervista alla "Gazzetta dello Sport". "Mi addolora che un milanese "doc" come Moratti abbia lasciato - sottolinea -. Non credo che sarei capace di affidare il nostro Milan a un cittadino straniero. Ma, forse, nemmeno a un italiano. Mio padre diceva che ho il Milan tatuato sul cuore. E non ho alcuna intenzione di fare un trapianto". Tramontata l'idea di cessione? "Avrebbe piuttosto senso considerare l'esempio del Real Madrid e del Barcellona, una sorta di azionariato popolare - replica Berlusconi -. Ma per il momento e' un problema che non si pone. Tra l'altro abbiamo trovato una formula di gestione che funziona perfettamente: tra Barbara e Galliani c'e' davvero armonia. Plutarco diceva che le guerre si vincono con le lance dei giovani e con la saggezza dei vecchi comandanti. Barbara presidente? Certo che si'. La vedo sempre piu' impegnata e appassionata. Sta svolgendo un grande lavoro. Casa Milan che ha voluto, progettato e realizzato lei, e' la sede di Club piu' bella al mondo".

Sulla squadra e la società: "Al Milan c'e' un bel clima, un nuovo allenatore con molta voglia di vincere, e spero di poter dare un buon contributo per far tornare il Milan ad essere quel protagonista, in Italia, in Europa, nel mondo, che e' sempre stato negli ultimi trent'anni. E a Inzaghi do un 8 pieno. Alla squadra un 7 di incoraggiamento".

"Noi ci siamo rinnovati piu' di Juve e Roma. Il nostro obiettivo e' tornare subito in Europa - sottolinea il presidente rossonero -. Penso che nel calcio esistono i cicli, con anni di successi, momenti di pausa e poi di nuovo vittorie. Ma i tifosi devono stare tranquilli. La squadra e' gia' competitiva cosi' e presto torneremo ad essere protagonisti anche in Europa. Nel 2016 ci sara' la finale di Champions a Milano. Perche' non sognare di esserci noi? I campioni nella rosa sono tanti, Menez, Honda, El Shaarawy, Torres, De Jong, Bonaventura, Alex, Zapata, Poli, De Sciglio, Abate, Muntari, Montolivo: quindi la base c'e' gia', e in piu' non c'e' nessuna mela marcia nello spogliatoio". Il riferimento e' a Mario Balotelli, ceduto in estate al Liverpool: "Ricordo che era stato acquistato contro il mio parere", sottolinea Berlusconi.

La moviola in campo: "Io l'avevo proposta vent'anni fa. E ricordo tra le tante mie proposte anche quella dello spray per le barriere".

Poi annuncia: "Sto lavorando a un progetto che si chiama 'Tutto Milan', una serie di partite da giocare il martedi' a San Siro. Una sfida tra un Milan tutto italiano, un Milan azzurro, e un Milan All Stars, composto dai nostri stranieri. La nostra rosa ci consente due formazioni competitive.Tra qualche settimana presenteremo questa iniziativa, proponendo anche qualche novita' sperimentale". Ad esempio? "I calci di punizione senza barriera".

BARBARA INCONTRA BALOTELLI AL BYBLOS - Secondo quando riporta 'Leggo' l'ex attaccante del Milan avrebbe passato una serata al Byblos, noto locale della Milano by night. Mario avrebbe incontrato alcune vecchie conoscenze, fra cui Barbara Berlusconi. Sorrisi e abbracci cordiali e qualche chiacchierta al tavolo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
berlusconibarbara berlusconifuturo milanstadiosan siro
in evidenza
E-Distribuzione celebra Dante Il Paradiso sulle cabine elettriche

Corporate - Il giornale delle imprese

E-Distribuzione celebra Dante
Il Paradiso sulle cabine elettriche

i più visti
in vetrina
Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%

Dati audiweb, Affaritaliani cresce ancora: ad agosto exploit del 40%


casa, immobiliare
motori
Heritage di Stellantis protagonista ad “Auto e Moto d’Epoca 2021”

Heritage di Stellantis protagonista ad “Auto e Moto d’Epoca 2021”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.