A- A+
Sport

"Ultimamente c'e' piu' distensione, in Malesia durante un Gp abbiamo anche scherzato in diretta, pero' non siamo fatti l'uno per l'altro". Ospite a Sky Tg24 per presentare il suo libro autobiografico "Oltre", Max Biaggi e' tornato a parlare della rivalita', mai sopita, con Valentino Rossi, usando pero' toni piuttosto concilianti.

"Non ho detto che era una scimmia ma che, come una scimmia, si e' arrampicato sulla mia popolarita', visto che iniziava quando io ero gia' affermato. Poi pero' bisogna dargli atto che mi ha superato alla grande", precisa il Corsaro reduce da una stagione come commentatore tv su Italia 1.

Il 42enne romano, quattro volte campione del mondo nella classe 250 (consecutivamente dal 1994 al 1997) e due volte iridato Superbike (2010 e 2012), riconosce al pesarese di aver introdotto un nuovo atteggiamento nel circus: "Era un clown, un buffone, ma in maniera simpatica, perche' ha scherzato e messo su scenette mai viste. Diciamo che ci siamo aiutati a vicenda ed ora che si sta scontrando con generazioni piu' giovani lo sta capendo".

Di quel periodo, d'oro per i colori azzurri, Biaggi non serba "alcun rammarico. I tifosi hanno goduto del successo di tutti i piloti italiani e quando a noi si aggiungeva anche Capirossi era una goduria, un trionfo". L'ex campione poi dice la sua anche su Mario Balotelli, continuamente alla ricerca della normalita': "E' ancora tanto giovane e ragiona d'istinto, tra dieci anni sara' diverso. Ci sta regalando perle sportive fantastiche. Poi, il resto...".

Tags:
biaggivalentino rossicorsaro
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.