A- A+
Sport
Calciopoli, pg Cassazione: prescrizione per Moggi e Giraudo

Prescrizione del reato per Luciano Moggi e Antonio Giraudo, rispettivamente ex dg ex amministratore delegato della Juventus. E' quanto ha chiesto il sostituto pg di Cassazione Gabriele Mazzotta, nel corso della sua requisitoria per il processo 'Calciopoli', durante l'udienza davanti alla terza sezione penale della Suprema Corte. Per il pg, in particolare, va dichiarato prescritto per Moggi il reato di associazione a delinquere, mentre l'ex dg della Juve va assolto da alcuni episodi di frode sportiva. Per Giraudo, il magistrato ha chiesto di dichiarare la prescrizione agli effetti penali per il reato associativo e di frode sportiva. Moggi, in appello, era stato condannato a 2 anni e 4 mesi, mentre Giraudo, giudicato con rito abbreviato, era stato condannato in secondo grado a 1 anno e 8 mesi.

Secondo il pg, va dichiarata la prescrizione anche per l'ex vicepresidente della Fgci, Innocenzo Mazzini, e il designatore Pierluigi Pairetto. Da rigettare, ha detto Mazzotta nella sua requisitoria, i ricorsi del presidente della Lazio Claudio Lotito e di Andrea e Diego della Valle, soci di maggioranza della Fiorentina, per i quali il reato era stato dichiarato prescritto gia' in appello. Per gli imputati che hanno scelto di rinunciare alla prescrizione - gli ex arbitri Massimo De Santis, Paolo Bertini e Antonio Dattilo, Mazzotta ha sollecitato per il primo la conferma della condanna a 1 anno (pena sospesa) e gli altri due l'assoluzione "perche' il fatto non sussiste". Il magistrato ha infine chiesto di dichiarare inammissibile il ricorso presentato dalla Procura generale di Napoli nei confronti dei cinque imputati giudicati con rito abbreviato (oltre a Giraudo, gli arbitri Tiziano Pieri, Gianluca Rocchi, Paolo Dondarini e l'ex presidente Aia, Tullio Lanese, che erano stati assolti in appello).

Tags:
calciopolicassazionemoggigiraudo

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.