A- A+
Sport

Il Barcellona si qualifica in semifinale di Champions League eliminando il Paris Saint Germain grazie a un gol di Pedro che al 26' della ripresa risponde al vantaggio di Javier Pastore. Al Nou Camp finisce 1-1 (3-3 sul totale), il PSG abbandona la Champions ma senza inchinarsi al Barºa, che oggi per qualche minuto ha temuto anche di perderla. Senza Messi, i blaugrana sembrano una squadra normale, con qualita' ma senza un fine ben preciso.

In attacco non bastano Villa, Pedro e Fabregas a sfondare la difesa francese e trovare profondita', mentre a farla da padrone con continui contropiede e' la squadra di Ancelotti. I tiri piu' pericolosi della prima frazione dei catalani arrivano tutti dalla distanza e dai piedi di Iniesta, su punizione gia' al 2' e da centrocampo (ma senza inquadrare lo specchio) con Sirigu fuori dai pali al 12'. Se attaccato, il Barºa va in difficolta' e dal pressing di Lucas e Thiago Motta spesso si innescano fulminei break che pero' nella prima parte di gara hanno la sfortuna di capitare sui piedi poco ispirati di Lavezzi.

Al 27' perla di Verratti che innesca Ibra il cui cross trova la testa di Lucas ma anche i guantoni di Valdes. Si va a riposo senza gol ma nella ripresa bastano 5' al PSG per passare: al 50' Ibra controlla e lancia in verticale senza guardare, Lavezzi e' in fuorigioco (passivo), non Pastore che scavalca Valdes con un diagonale che gela il Camp Nou. Al 62' entra Messi e la sua presenza in campo trasforma la convinzione dei suoi, in breve vanno vicini al gol due volte con Iniesta e Alves e al 70' riesce a trovare il gol liberatorio con Pedro che chiude una bellissima combinazione nata da Messi e rifinita da Villa. Inutili i tentativi di Ancelotti di infarcire di qualita' con Beckham e Gameiro, poi Van der Wiel. Il Barcellona centra l'ottava semifinale delle ultime nove edizioni.

Tags:
championsbarcellonapedro

i più visti

casa, immobiliare
motori
Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo

Quattro giorni di festa per le 111 candeline di Alfa Romeo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.