A- A+
Sport
Chiellini alza il gomito su Pjanic. Tre turni di squalifica

CHIUSA LA CURVA DELL'ATALANTA DOPO LA BANANA A CONSTANT

A Roma non l'hanno presa bene la decisione di Russo: il difensore bianconero ha dato una gomitata a Pjanic. Un gesto abbastanza evidente che poteva costargli l'espulsione (tanto più che era già stato ammonito). Invece il direttore di gara lo ha graziato fischiando una punizione e non sollevando nessun cartellino. Oltre al danno, poi pure la beffa visto che Pjanic si è vendicato poco dopo, rimendiando a sua volta l'ammonizione.

La Procura federale della Figc ha però segnalato al giudice sportivo, per l'applicazione della prova tv. E sono arrivate le tre giornate di squalifica.

Il difensore comunque si era giustificato: "Non c'è stata gomitata ma solo un blocco". Pjanic, invece, ha era molto arrabbiato: "Ho sentito un colpo e ho perso sangue, e il sangue non viene da solo. Vediamo spesso certe immagini... Destro è stato squalificato 4 giornate, vediamo cosa succede ora".

Poi la controreplica di Chiellini: "L'arbitro ha visto e deciso per il semplice fallo. Sono il primo a prendermi le colpe quando le ho, ma stavolta sono tranquillissimo".

Tags:
chiellinigomitatagraziatopjanicromajuventus

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.