A- A+
Sport
Conte-Juve, ora è braccio di ferro. Pazza idea: Ancelotti. E i conti sono in rosso...

JUVE, CONTI IN ROSSO NONOSTANTE IL TERZO SCUDETTO CONSECUTIVO...

Come riporta Repubblica, tra giugno 2013 e marzo 2014 la Juventus "ha realizzato utili per soli 1,9 milioni di euro, che a giugno, cioè alla fine della stagione, si trasformeranno, stando alle parole del presidente Andrea Agnelli, in un rosso maggiore di quello realizzato lo scorso anno, quando la Juve incassò una perdita di 15,9 milioni di euro"

Il  tecnico salentino e la Signora sono arrivati a un binario morto. Il tecnico, come noto, chiede garanzie sul rinforzo della squadra per competere in Europa (ovviamente senza cessione dei pezzi pregiati: Pogba, ma pure Vidal che qualcuno giura potrebbe essere sacrificato per tenere il francese) oltre a un ritocco dell’ingaggio (questione secondaria in questo momento rispetto al primo punto). La Juve fa due conti e deve prendere atto dei 16 milioni di deficit. Situazione complessa anche tenendo conto del fatto che in questo momento Conte resta a tutti gli effetti l’allenatore in carica: il suo contratto è valido sino al 30 giugno 2015. Da qui l’ipotesi che, se non si sbloccasse qualcosa da qui ai prossimi giorni, le parti potrebbero proseguire così come sono, discutendo del rinnovo più avanti. Nel corso della prossima stagione. Situazione, certo, un po’ rischiosa per tensioni e incertezze che potrebbe caricare sull’ambiente. Difficile però anche pensare che Conte possa rinununciare ai 3 milioni netti che gli restano da contratto pur di svincolarsi. Il tutto mentre impazzano le voci sui possibili eredi: Vincenzo Montella è la nouvelle vague che piace di più (e gode della stima di Marotta-Paratici che ben lo conoscono dai tempi della Sampdorida), Prandelli un’ipotesi percorribile (il ct potrebbe chiedere di liberarsi dopo i Mondiali). E poi nel toto-mister sono usciti anche nomi a sorpresa: da Max Allegri a Carlo Ancelotti (ma dovrebbe lasciare il Real dopo aver detto no allo United e sarebbe un ritorno non gradito alla tifoseria), sino a Sinisa Mihajlovic (più eventualmente in quota Inter) e Mancini (malgrado si sia teoricamente e pubblicamente chiamato fuori).

Tags:
contejuve

i più visti

casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.