A- A+
Sport
Coppa Italia, Udinese batte Fiorentina. Guidolin: "Il sogno continua"

L'Udinese ha battuto 2-1 la Fiorentina, al Friuli, nella semifinale d'andata di Coppa Italia. Bianconeri in vantaggio al 36' con Toto' Di Natale, lesto ad arrivare prima di tutti a rete su assist di Widmer dalla destra. La Fiorentina trova pero' subito il pareggio (44') con un gran sinistro di Vargas che si insacca sotto la traversa. Gol nato da una palla persa da Di Natale a centrocampo sul quale probabilmente c'era un fallo di Rodriguez. Poco prima poteva starci anche un rigore per i viola a causa di un tocco di braccio di Domizzi in area su tiro di Matri. Nella ripresa la gara resta equilibrata ma a decidere il match e' Muriel (entrato al 21' per Nico Lopez), che batte Neto con un gran tiro che tocca il palo e si insacca in rete. Ritorno martedi' prossimo al Franchi di Firenze.

Guidolin: "Possiamo continuare a sognare" -  "Il nostro sogno prosegue anche se resta tutto aperto". Questo il primo commento, ai microfoni di RaiSport, di Francesco Guidolin dopo il 2-1 con cui l'Udinese ha battuto la Fiorentina nella semifinale d'andata di Coppa Italia. "E' stata una partita equilibrata, mi e' piaciuta la mia Udinese, ma mi e' piaciuta molto anche la Fiorentina che insieme a Juve e Roma per me gioca il miglior calcio in campionato - ha proseguito il tecnico bianconero - sono molto soddisfatto dei miei ragazzi, sara' dura, ma possiamo continuare a sognare e sicuramente a Firenze ce l'andremo a giocare contro una grande squadra. Per noi sarebbe stato meglio l'1-0, ma anche se loro restano ancora favoriti, va bene questo 2-1". Di Muriel il gol vittoria all'82'."I giovani vogliono bruciare le tappe e giocare sempre, ma per me e' importante la qualita' di una prestazione e lui oggi ci ha dato il gol della vittoria. Se potessi avere questa squadra per altri due anni, guardate la carta d'identita' di chi ha giocato... La Fiorentina e' indubbiamente forte, ha esperienza, tanta qualita', ma noi con questi ragazzi siamo ancora in partita e ce l'andremo a giocare a Firenze nella speranza di coronare il nostro sogno", ha sottolineato. "Questi ragazzi devono ascoltarmi, lo fanno gia', ma devono farlo ancor di piu', io sono innamorato di loro, anche dei vecchi, ma in particolar modo dei giovani, mi piace vederli crescere, ma devono sentire la maglia e l'amore per l'Udinese. A Luis dico che non c'e' un attaccante che non aiuta la squadra, deve capire questo perche' poi per il resto non gli manca nulla", ha assicurato. Al termine del primo tempo Guidolin ha sostituito capitan Di Natale, facendo entrare Fernandes. "Toto' era molto nervoso, avevo paura che la squadra rimanesse in 10 e allora ho deciso di toglierlo".

Tags:
coppa italiaudinesefiorentinaguidolinsogno
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede

Banca Ersel, inaugurato il progetto di ristrutturazione della nuova sede


casa, immobiliare
motori
BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare

BMW, nuova iX xDrive50 rivoluziona il piacere di viaggiare


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.